Dai teatri di cabaret e improvvisazione, ai fiori sul Walk of Fame, fino ai biglietti davanti alla sua abitazione riposti fin dalle prime luci dell’alba. I tributi del mondo delle star ma anche di chi lo ha amato guardandolo sul grande e piccolo schermo. E mentre il presidente Usa Barack Obama lo ricorda su Twitter, i cartelloni dei teatri di Hollywood sono dedicati a lui: “Riposa in pace. Vai a far ridere Dio”. 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Robin Williams, i mille volti del Capitano. Dall’alieno Mork ai duetti con Al Pacino

next
Articolo Successivo

Planes 2: Dusty torna a volare ma stavolta la gara è contro le fiamme

next