Rispettati i pronostici per le nomination agli Oscar 2013. “Lincoln” di Spielberg è il film con il maggior numero di candidature, ben 12, seguito da “Vita di Pi” di Ang Li con 11. A sorpresa invece si segnalano gli exploit di “Silver Linings Playbook” di David O. Russell con 8 candidature, di “Amour” di Michael Haneke con 5 nomination e di “Beasts of the Southern Wild” (titolo italiano “Re della terra selvaggia”) di Benh Zeitlin con 4 nomination.

Gareggeranno tutti per l’Oscar al miglior film insieme al musical di Tom Hooper “Les Miserables”, “Argò” di Ben Affleck, “Django Unchained” di Quentin Tarantino e “Zero Dark Thirty” di Kathryn Bigelow.

Tra le nomination spicca quella dell’italiano Dario Marianelli, per la colonna sonora di “Anna Karenina” di Joe Wright. Classe 1963, pisano, Marianelli ha composto le musiche di “V per Vendetta”, “Il colore della libertà”, “Il buio nell’anima”, “I fratelli Grimm e l’incantevole strega”. Già vincitore di un Oscar per “Espiazione” nel 2008, è alla sua terza nomination. Nel 2006 l’ha ottenuta per le musiche di “Orgoglio e pregiudizio”.

Le nomination nelle principali categorie degli Oscar 2013:

MIGLIOR FILM: Zero Dark Thirty, Django Unchained, ArgoLes, Miserables, Amour, Vita di Pi, Beasts of the Southern Wild, Il lato positivo, Silver Linings Playbook, Lincoln
MIGLIOR ATTORE: Daniel Day-Lewis – “Lincoln”, Denzel Washington – “Flight”, Hugh Jackman – “Les Miserables”, Bradley Cooper – “Silver Linings Playbook”, Joaquin Phoenix – “The Master”
MIGLIOR ATTRICE: Emmanuelle Riva – “Amour”, Jessica Chastain – “Zero Dark Thirty”, Naomi Watts – “The Impossible”, Quvenzhane Wallis – “Beasts of the Southern Wild”, Jennifer Lawrence – “Silver Linings Playbook”
MIGLIOR REGIA: Steven Spielberg – “Lincoln”, Michael Haneke – “Amour”, David O’Russell – “Silver Linings Playbook”, Ang Li – “Vita of Pi”, Benh Zeitlin – “Beasts of the Southern Wild”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L'abbiamo deciso perchè siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un'informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Musica indie italiana, quattro uscite per scaldare l’inverno

next
Articolo Successivo

E’ morta Mariangela Melato. L’attrice aveva 71 anni

next