Barack Obama, il Presidente che aveva promesso speranza e cambiamento e ha consegnato una difficile realtà economica, ha la meglio sul candidato repubblicano Mitt Romney, contraddice le previsioni della storia e vince la rielezione alla Casa Bianca. Obama adesso deve affrontare la minaccia del Fiscal Cliff e trovare modi per spingere un’economia appesantita da $11.300 miliardi di debito federale.

 Sandro Brusco – Professore di economia dell’università di Stony Brook, New York: “Quando si va a un’elezione in America si sceglie tra due possibilità e Romney non ha saputo convincere gli elettori che l’alternativa da lui proposta era migliore di quella di Obama, sono stati entrambi candidati poco convincenti sia sulle ricette economiche che sulla politica estera”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

TRUMP POWER

di Furio Colombo 12€ Acquista