Il governatore della Toscana, Enrico Rossi, teme per il danno ambientale: “Abbiamo paura per l’ambiente marino. Già domani incontrerò il ministro dell’ambiente Clini”. Per fronteggiare l’emergenza ambientale, “sono arrivate tre navi – spiega Rossi – che stanno aspirando il carburante diesel della Concordia”. Il presidente della Regione ha raggiunto l’isola del Giglio per verificare la situazione dei soccorsi e per incontrare i cittadini. “Non è possibile che si navighi così vicino alla costa”, ha dichiarato Rossi. “Assurda l’usanza del saluto della nave agli isolani. La magistratura – continua – faccia subito chiarezza su eventuali manovre maldestre”. Il governatore ha auspicato la discussione di “nuove regole di navigazione lungo la costa Toscana”. Leggi la cronaca ora per ora
di David Marceddu

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Cartellopoli, “stop alla pubblicità che uccide”

next
Articolo Successivo

Concordia, sommozzatore: “Rischioso entrare”

next