“Difficile fare valutazioni, cercheremo di capire cos’è successo. Il comandante era al timone”. Gianni Onorato, direttore generale di Costa Crociere in un’improvvisata conferenza stampa sulla banchina del porto di Porto Santo Stefano. “Sui dispersi c’è in corso un’attività frenetica di conteggio”. Ai cronisti che gli chiedono del calcolo della rotta, Onorato risponde: “Solo le autorità, potranno stabilire se era corretta oppure no”; inoltre rassicura sul carburante della nave: “E’ in sicurezza, sono arrivata anche tecnici specializzati dall’Olanda” afferma. Cosa non è andato nelle operazione di evacuazione della nave? “l’imprevedibile inclinazione della nave ha reso impossibile l’utilizzo di tutte le scialuppe di salvataggio”.
Video di Manolo Lanaro

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Tassisti a Cicchitto: “Buffone” e lui se la prende con il cronista

prev
Articolo Successivo

“Soccoritori a bordo impreparati”

next