Roma – Dopo i danni provocati agli edifici e le macchine incendiate in via Cavour, la tensione torna a salire in via Lubicana, dove i black bloc assaltano una caserma riuscendo a sfondare l’ingresso e appiccando il fuoco all’interno. Tra auto in fiamme e cassonetti iniziano le prime cariche della polizia. La gente scappa infilandosi nelle vie laterali per sfuggire ai lacrimogeni, mentre i blindati della polizia raggiungono il corteo aprendo gli idranti sulla folla. di Franz Baraggino, Lorenzo Galeazzi, Paolo Dimalio

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Roma, manifestanti contro black bloc

next
Articolo Successivo

Roma 15 ottobre 2011, il videoracconto delle violenze

next