Berlusconi scherza sul bunga bunga durante la conferenza stampa a Villa Madama con il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu. “Mi ha chiesto di chi è il quadro alle nostre spalle – dice il premier ai giornalisti -. E’ di Andrea Appiani e rappresenta il Parnaso, ovvero il bunga bunga del 1811”. Così il Cavaliere descrive il monte in Grecia dove secondo la mitologia vivevano le Muse. Poi indica due figure: “Quello là sono io e questo rappresenta Mariano Apicella. Ricordatevi di non prendere mai sul serio chi si prende troppo sul serio . L’autoironia è sempre fondamentale”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

B.COME BASTA!

di Marco Travaglio 14€ Acquista
Articolo Precedente

Referendum, la battaglia del quorum

next
Articolo Successivo

Referendum, Sacconi: “Non è un segnale a B.”

next