Il governo ha ritirato l’emendamento all’articolo 1 del ddl anticorruzione, prima che ne venisse molto probabilmente dichiarata l’inammissibilità secondo il Regolamento del Senato, dopo la bocciatura del testo di ieri. “Prendo atto del ritiro” ha detto il presidente del Senato Renato Schifani, che ha auspicato che maggioranza e opposizioni nei prossimi giorni lavorino ad un “testo condiviso” in modo da consentire il recupero dell’argomento, evenutalità possibile solo in presenza di una valutazione “unanime” dell’aula, che sola potrebbe superare la barriera posta dallo stesso articolo 97 del Regolamento.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

4 Sì contro ogni illegittimo impedimento

next
Articolo Successivo

Quorum e Costituzione

next