Avvocato, esponente di Legambiente, consigliere comunale ad Agrigento. Ma Giuseppe Arnone si riconosce soprattutto per una maglietta. Quella che indossa e distribuisce ad ogni occasione pubblica del Pd. Impressa c’è una frase di Veltroni del 2009: “Il Pd deve rinnovare la classe politica al Sud. In questi mesi ho taciuto di fronte a cose insopportabili. La lotta alla mafia chiama in causa anche il Pd“. Arnone due giorni ha denunciato il “congresso-burla” del Pd agrigentino “con particolare riferimento alla sentenza che ha visto condannati per gravi reati nell’ambito delle elezioni regionali 2008 i dirigenti Pd Giuseppe Palermo e Vittorio Gambino, nonchè al nefasto ruolo di Capodicasa e Crisafulli nel Pd siciliano”.
Servizio di Paolo Dimalio

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

C'era una volta la Sinistra

di Antonio Padellaro e Silvia Truzzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Libertà e Giustizia, la voce dei partecipanti

next
Articolo Successivo

“Berlusconi dimettiti”

next