Da Partite & partiti: Stramba domenica, l’ultima del girone d’andata. Chissà se la goleada di Milan-Udinese (4-4) avrà messo di buon umore il premier, che dal calcio trae consenso?
A Roma, i tifosi hanno festeggiato il 111esimo compleanno della Lazio a modo loro. Come? Picchiandosi con la polizia e creando disordini. Dall’altro lato del Tevere, sponda giallorossa, è scoppiato il caso Totti. “Se non servo me ne vado”, ha avvisato il Capitano. Ora palla al centro per mister Ranieri: manterrà l’assetto tattico o lo rivoluzionerà per far posto al Pupone? Non sarà un rovello “da Corte Costituzionale come il legittimo impedimento, ma sul campionato inciderà”. A Firenze, intanto, i Della Valle hanno messo fuori squadra Mutu. E i tifosi, domenica, “fischiavano, accidenti se fischiavano”.
Di Oliviero Beha

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotdiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

B.COME BASTA!

di Marco Travaglio 14€ Acquista
Articolo Precedente

La Consulta dei compromessi al ribasso?

next
Articolo Successivo

Il ping pong di Landini

next