Oliviero Beha nel sua rubrica sportiva, legge il testo di una intercettazione su Calciopoli del 2004: “Se ti metti contro di noi, lo sai dove va a finire il Brescia? In interregionale”. La minaccia arrivò al presidente del Brescia, Gino Corioni. Sei anni dopo, ci risiamo: arbitraggi contestati e, protagonista, la squadra delle ‘rondinelle’. Dopo i pareggi con Inter e Juve, il Brescia torna a lamentarsi dei fischietti. E Delio Rossi del Palermo, sconfitto a San Siro dal Milan, attacca anche lui la giacchetta nera, Luca Banti: “Troppi torti arbitrali contro di noi”. Come dire: “Ancora e sempre: la lunga scia di Calciopoli”.
Di Oliviero Beha. Riprese e montaggio Paolo Dimalio

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Emergenza Rom, il grande bluff

next
Articolo Successivo

Rifiuti, la “bomba” di Malagrotta

next