Le vittime dello schianto dell’elicottero, precipitato stamattina a Giammoro, frazione di Pace del Mela, nel messinese, sono due uomini e due donne. I corpi non sono stati ancora identificati poichè carbonizzati. L’elicottero privato, che sarebbe di piccole dimensioni come riferito dai Carabinieri, è precipitato circa un’ora fa subito dopo il decollo nell’area industriale cantieristica della Nuova Cometra Srl. Ancora da chiarire la dinamica dell’incidente. L’elicottero precitato e’ un “Robinson 44”, modello che puo’ trasportare un massimo di 4 persone, e che dunque era al massimo della capienza. Potrebbe essere caduto dopo il contatto del rotore con un palo o un albero. I carabinieri di Messina non hanno ancora acquisito il piano di volo, e dunque non e’ stato possibile stabilire dove fosse diretto il velivolo. Una delle quattro vittime sarebbe uno dei soci della Nuova Cometra, la ditta proprietaria del mezzo. L’elicottero era diretto alle isole Eolie, più precisamente a Salina, e sarebbe dovuto atterrare alle 8.45.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

La Fiat fa ricorso contro il reintegro dei tre operai di Melfi

next
Articolo Successivo

Mafia, la Feltrinelli sospende le presentazioni del libro di Ciancimino jr

next