Quanto incidono open data e controllo diretto dei cittadini sulla pubblica amministrazione? E soprattutto, sono strumenti in grado di prevenire e combattere la corruzione? Sono le domande al centro dell’indagine del Centro ricerche e studi su sicurezza e criminalità. A questo proposito è stato messo a punto il questionario (sotto) che rientra nell’ambito del progetto Tacod, una ricerca internazionale promossa dal RiSSC, sotto impulso della Commissione europea. Coinvolge quattro Paesi (Italia, Spagna, Regno Unito e Austria) e prevede la partecipazione di Transparency International Italia e Uk, del Centre for the Study of Corruption and Transparency del Kellogg College di Oxford, della Nottingham University e degli istituti Blomeyer&Sanz e Institut für Konfliktforschung in un partenariato internazionale con il Riscc.

Anche i lettori de ilfattoquotidiano.it possono partecipare al questionario.

Le informazioni sono raccolte in formato anonimo e verranno elaborate esclusivamente a fini di ricerca.

Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 22 alle 7, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 150 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. I commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. Vi preghiamo di segnalare eventuali problemi tecnici al nostro supporto tecnico La Redazione

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×