FQ MAgazine

Vittorio Malingri, quando il mare è un vizio di famiglia. Avventure e stile di vita del grande velista italiano

Il navigatore milanese oggi impegnato insieme al figlio Nico con Citroën Unconventional team, ha uno stile di vita decisamente fuori dalle righe. Ha una base su terra in Umbria, ma vive sostanzialmente in acqua “al 2mila per mille"

Jennifer Aniston, ritratto di una star “accessibile”: “Contro il sessisimo a Hollywood basta articoli solo su look e scarpe”

"Bisognerebbe abbandonare l'aspetto mediatico e social delle donne, solo così noi donne potremo rimpossessarci dei nostri valori e ristabilire la giusta eguaglianza tra sessi", ha detto l'attrice al Giffoni Film Festival

Lino Banfi compie 80 anni: ritratto del comico pugliese che ha reso cult la commedia all’italiana

Gli inizi nell'avanspettacolo, le stagioni di nonno Libero in 'Un medico in famiglia': tra i due estremi della carriera del caratterista originario di Andria c'è la storia del cinema scollacciato, con alcuni titoli diventati simbolo di un genere: da 'Vieni avanti cretino' a 'L'allenatore del pallone', da 'Al bar dello sport' a 'Spaghetti a mezzanotte'. Il successo del proto-italiano, della cadenza barese e di quello slang inimitabile

Gael Garcia Bernal, il cinema e la politica: “L’odio creato da Donald Trump verso i migranti è puro fascismo”

“Guardate che alla fine, in termini numerici sono più gli americani che vanno verso il Messico che viceversa”, spiega al FQMagazine l’attore 37enne, originario di Guadalajara, arrivato in Italia al 12esimo Biografilm Festival di Bologna per raccontare la felice storia del suo “Ambulante”, decine di proiezioni di documentari tra centinaia di paeselli e città messicane

Tutti pazzi per Ricky Gervais: chi è “il Woody Allen inglese”. Schietto, irregolare, geniale: avercene dalle nostre parti, signora mia

Attore, comico, regista, sceneggiatore, scrittore, produttore e, in passato, persino pop star. Ha 54 anni, e in carriera ha vinto tre Golden Globe, due Emmy, sette BAFTA, cinque British Comedy Awards e altre decine di premi “minori”. Un curriculum che definire prestigioso è eufemistico, per un artista che in Italia è ancora poco noto rispetto a quanto meriterebbe

Andrea Pazienza, sessant’anni fa nasceva il fumettista rockstar. La moglie: “Oggi? Sarebbe come allora, pieno di energia”

Del Pazienza “politico”, ma anche di quello umoristico, dell’appassionato di storia e di natura e della vita in generale, di quello che sarebbe stata a 60 anni la mano più felice e più fertile della storia del fumetto italiano, parliamo con la moglie, l’illustratrice Marina Comandini Pazienza, che lo sposò nel 1986. Un anno dopo averlo conosciuto, due anni prima di perderlo, in una notte di droga e dolore, nel giugno 1988

Festival di Cannes, George Clooney: “Se fossi ubriaco racconterei un segreto di Berlusconi. Ma ho un futuro, e una moglie”

È un George Clooney che ha voglia di parlare di Italia quello che incontriamo a Cannes per la presentazione di Money Monster: "Mi chiesero di testimoniare sul caso Ruby Rubacuori. Io dissi che se fossi andato a deporre sulla serata in questione, alla quale non ero presente, allora avrei parlato anche degli altri party, quelli in cui, invece, ero presente. E allora sono stati loro a chiedermi di non presentarmi"

Dario Vergassola torna con “Sei in un paese meraviglioso”: “Vivrei a Napoli, lavorerei a Milano, cenerei a Roma. Il mio sogno? Intervistare B&B”

Sta realizzando la seconda stagione del programma che lo porta il giro per il Belpaese. Per "non" raccontare l’Italia si inizia con Roma, Milano e Napoli. “Perchè sono le tre anomalie - spiega -. Sono le uniche città che si sentono di bastare a se stesse". E d'altra parte, è tutta questione di B&B...

Renato Zero, esce ‘Alt!’: “un disco incazzato”. “Contro i politici dobbiamo fare la rivoluzione. Con una matita, una sveglia e un megafono”

Le adozioni, le ribellioni, la paura del palco, secondo l'icona della canzone italiana: "La morale è come un’impronta digitale. Ognuno ha la propria e non è mai uguale a un’altra. A volte la morale diventa moralismo e il moralismo è una malattia incurabile. Da quel punto di vista credo di essere se non immune, almeno completamente sano".

The Night Manager, Loki contro Dr. House nella nuova serie di Sky. Tom Hiddleston: “La parola potere mi fa rabbrividire”

Ispirata all’omonimo romanzo di John Le Carré del 1993 la serie è diretta dalla regista premio Oscar Susanne Bier e vede opporsi il coraggioso “portiere di notte” Jonathan Pine al malvagio Richard Roper interpretato da Hugh Laurie
×

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×