/ / di

Silvia Truzzi Silvia Truzzi

Silvia Truzzi

Giornalista

Nata a Mantova, vivo a Milano. Sono laureata in Giurisprudenza e lavoro al Fatto quotidiano da quando è stato fondato nel 2009. Ho vinto il Premio giornalistico internazionale Santa Margherita Ligure per la cultura nel 2011 e il Premio satira Forte dei Marmi, sezione giornalismo, nel 2013.

Parlando di cose serie: sono innamorata di Paperino dall’età di quattro anni; vorrei essere la figlia segreta di Audrey Hepburn e Franco Cordero, ma pare di no. 

Post di Silvia Truzzi

Commenti - 29 maggio 2016

Una “puttanata” di riforma identica a quella di B.

La campagna del referendum è cominciata con largo anticipo e come i treni in corsa sarà difficile fermarla, visto che non è accaduto nemmeno per le elezioni amministrative alle porte: basta accendere la tv per sentir parlare dell’epocale svolta targata Renzi-Boschi. La ministra domenica scorsa è stata ospite di Lucia Annunziata. Dopo aver spiegato che […]
Commenti - 23 maggio 2016

Ridateci la vecchia passeggiata, senza le varie seccature

C’era una volta la passeggiata. C’era una volta perché non c’è più: è diventato impossibile uscire a fare due passi senza meta, per pensare o per svagarsi. Più che l’esercizio fisico e la famosa raccomandazione dei medici sul moto che fa bene alla salute, la passeggiata era un momento di pausa. Certo meglio sarebbe farla […]
Commenti - 22 maggio 2016

Cosa il premier non dice quando cita Berlinguer

Ieri era il Referendum day. È partita la campagna per il sì, inaugurata dal premier di persona personalmente, come in una canzone di Ron (“È l’Italia che va”). Dunque basta un sì, per l’Italia che dice sì. Perché il sì, è noto, è meglio del no e le ragioni le spiega il ministro Boschi, da […]
Commenti - 13 maggio 2016

I bimbi di Caivano hanno meno diritti. A casa e in tivù

I bimbi di Caivano non hanno pace. Da settimane i cronisti di giornali e televisioni sono appostati al Parco Verde per mostrare il degrado, testimoniare e investigare, immortalare il condominio dove due bimbi sono volati dalla finestra e tanti altri sono stati seviziati e abusati. Mercoledì se ne parla anche nella seconda parte di Porta […]
Commenti - 8 maggio 2016

Buona Festa della mamma (disoccupata)

Quindi è la Festa della mamma, che va da sé è una festa commerciale e tutti i bla bla di rigore (non comprate fiori o regali, abbracciate la vostra mamma). Non possono mancare nemmeno le vaccate: in una scuola elementare di Torino si festeggia la “Festa di chi ti vuole bene”. Le maestre della prima […]
Commenti - 1 maggio 2016

Graziano, Satta, Peru: nuovi senatori cercansi

La settimana che volge al termine ci ha regalato alcune notizie che, non fosse, per la loro gravità farebbero ridere assai. Primo premio alla vicenda di Giovanni Satta. Che non è un Carneade qualunque, bensì l’ex sindaco di un paese della Gallura, centrista dell’Uds: è stato arrestato il 6 aprile nell’ambito di un’indagine per traffico […]
Commenti - 24 aprile 2016

“Davigo chi?” Piccolo ripasso per gli smemorati

Stare dalla parte dello Stato non è affatto un bello stare, perché lo Stato dovresti averlo sempre dietro le spalle. E qualche volta non accade”. Chi l’ha detto? Piercamillo Davigo, in un’intervista pubblicata sul nostro giornale, nell’ottobre del 2014. Ma è una risposta perfetta (perché qualifica entrambi gli interlocutori) alla provocatoria domanda del premier, che […]
Commenti - 17 aprile 2016

Il “sì” è biologico: se sei salutista non sei astensionista

Certo, chi siamo noi al cospetto delle massime cariche istituzionali? Chi siamo per chiedere di andare a votare oggi, quando persino ex presidenti della Repubblica invitano all’astensione? Per non dire, naturalmente, dei presidenti del Consiglio in carica. Siamo solo gente che va a fare la spesa. Uno dice: ma che c’entra? C’entra, eccome. Avete mai […]
Commenti - 10 aprile 2016

Guidi, il sessismo e le offese alle sguattere

È auspicabile che il genere di chi firma questa rubrica ci tenga lontani da accuse di sessismo, che ormai vengono lanciate con la stessa – vuota – nonchalance con cui si dà a qualcuno del fascista, magari perché ti sta interrompendo in televisione. Bisogna dire che certamente il lettore si sarà già fatto un’idea della […]
Commenti - 3 aprile 2016

Dimissioni, gesto “responsabile”. L’ultima bufala

In autunno dalle colonne di questa rubrica, facevamo notare che il governo dei ragazzi col gelato si era insediato nel febbraio 2014 al grido di “otto ministri e otto ministre”, salutato dalla stampa progressista come “svolta storica”; ma, scrivevamo, “Boschi a parte, sono tutte ininfluenti. Alcune come Federica Guidi (ministro allo Sviluppo economico non proprio […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×