/ / di

Riccardo Noury Riccardo Noury

Riccardo Noury

Portavoce di Amnesty International Italia

Sono il portavoce di Amnesty International Italia, di cui faccio parte dal 1980. Sono autore o coautore di libri sulle violazioni dei diritti umani, in particolare sulla pena di morte e la tortura e  ho tradotto e pubblicato in Italia le poesie dei detenuti di Guantanamo. Questo  blog settimanale parlerà della primavera democratica in Medio Oriente e Africa del Nord, dei suoi protagonisti, delle rivolte e delle repressioni in corso.

Blog di Riccardo Noury

Mondo - 28 marzo 2017

Russia, Navalvy e gli altri 1000: record di arresti di manifestanti pacifici

Un noto blogger, candidato alla guida del Paese, impegnato contro la corruzione e secondo il quale il partito di maggioranza è composto prevalentemente se non esclusivamente da ladri, è stato condannato il 27 marzo a una multa pari a 330 euro e a 15 giorni di carcere per aver organizzato una manifestazione pacifica e aver […]
Diritti - 27 marzo 2017

Bahrein: ancora una volta, per finire in carcere basta un tweet

Mentre – con l’ennesimo rinvio del processo al 3 maggio – la detenzione del noto difensore dei diritti umani Nabil Rajab si avvia a raggiungere i 300 giorni, un’altra persona di primo piano finisce sotto processo in Bahrein a causa dei suoi tweet. Pochi giorni fa Ebrahim Sharif, ex segretario generale della Società nazionale per […]
Mondo - 20 marzo 2017

Yemen, la guerra dimenticata dei bambini soldato

Sabato 25 marzo la guerra dello Yemen entrerà nel suo terzo anno. Da quel giorno del 2015 nel Paese è in corso un conflitto sporco tra le forze sciite filo-iraniane huthi e una coalizione militare guidata dall’Arabia Saudita. Secondo l’ultimo rapporto annuale del segretario generale Onu sui bambini nei conflitti armati, pubblicato nell’aprile 2016, dal […]
Mondo - 13 marzo 2017

Egitto: chiusi per ore nelle stazioni di polizia, ecco la via ‘soft’ per punire gli attivisti

Nel dicembre 2013 Ahmed Maher, noto attivista politico e leader del movimento giovanile 6 aprile, è stato condannato per manifestazione non autorizzata a tre anni di carcere e a una multa di circa 7000 euro insieme ad altri due attivisti, Mohamed Adel e Ahmed Douma (che ha poi ricevuto un’ulteriore condanna all’ergastolo). Come pena accessoria, […]
Mondo - 6 marzo 2017

Egitto, la violenza contro i cristiani copti e il silenzio delle istituzioni

Almeno sette morti tra gennaio e febbraio e più di 200 famiglie costrette a lasciare le loro abitazioni e a rifugiarsi in alloggi precari nel governatorato di Ismailia. Queste sono le conseguenze della nuova serie di attacchi portati a termine in Egitto contro la minoranza – il 10 per cento della popolazione – dei cristiani […]
Diritti - 27 febbraio 2017

Migranti, accordo Italia-Libia: inefficace e contrario ai diritti umani

Il 2 febbraio Italia e Libia hanno firmato un nuovo accordo, il quarto in meno di 10 anni dopo quelli sottoscritti da Berlusconi, Monti e Letta, in tema d’immigrazione. L’accordo è stato firmato dal nostro primo ministro Paolo Gentiloni e da Fayez al Sarraj, presidente del “governo riconosciuto dalla comunità internazionale”: espressione che sottintende, come […]
Mondo - 20 febbraio 2017

Egitto, il capo degli ultras finisce in corte marziale

Dalla curva al carcere di Aqrab e da qui in corte marziale. Dopo un anno di prigione Sayed Moshagheb, uno dei capi dei Cavalieri bianchi, gli ultras dello Zamalek, è stato rinviato a processo. Moshagheb deve rispondere di aver organizzato nel 2013 una manifestazione illegale di fronte al quartier generale dei servizi per la sicurezza dello […]
Mondo - 15 febbraio 2017

Iran, salviamo il medico ricercatore che rischia la pena di morte

Amnesty International ha lanciato un appello mondiale in favore di Ahmadreza Djalali, il ricercatore iraniano 45enne esperto di Medicina dei disastri e assistenza umanitaria in carcere in Iran dal 25 aprile 2016 e che rischia di essere condannato a morte. Djalali, residente in Svezia, lavora nel campo della Medicina dei disastri dal 1999 e ha scritto […]
Diritti - 13 febbraio 2017

Bahrein, la rivolta dimenticata di San Valentino compie sei anni

Nabil Rajab, presidente del Centro per i diritti umani del Bahrein, trascorrerà in carcere il sesto anniversario della rivolta di San Valentino. Il 14 febbraio 2011, nella rotonda della Perla della capitale Manama, si svolsero le prime manifestazioni per chiedere, anche nella piccola isola del Golfo Persico governata dalla famiglia reale al-Khalifa, diritti, libertà e […]
Mondo - 7 febbraio 2017

Siria, 13mila impiccagioni nelle celle di Saydnaya: così Assad silenzia gli oppositori

Dal 2011 al 2015 il governo siriano ha portato avanti una campagna pianificata di esecuzioni extragiudiziali mediante impiccagioni di massa all’interno della prigione di Saydnaya. Durante quel periodo, a cadenza settimanale ma spesso due volte a settimana, gruppi costituiti anche da 50 detenuti sono stati presi dalle loro celle e impiccati. In cinque anni le impiccagioni segrete […]
Emirati Arabi, così l’arresto dell’attivista Ahmed Mansoor svela l’uso e il business dei software spia targati Europa
Trivellazioni in Alaska, una traversata per salvare le terre sacre degli indios da Trump

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×

Garantire la libertà de ilfattoquotidiano.it costa il prezzo di un cappuccino alla settimana.
Sostieni il nostro giornalismo a 60 euro l’anno o 5,99 euro al mese.

Diventa sostenitore
×