/ / di

Riccardo Noury Riccardo Noury

Riccardo Noury

Portavoce di Amnesty International Italia

Sono il portavoce di Amnesty International Italia, di cui faccio parte dal 1980. Sono autore o coautore di libri sulle violazioni dei diritti umani, in particolare sulla pena di morte e la tortura e  ho tradotto e pubblicato in Italia le poesie dei detenuti di Guantanamo. Questo  blog settimanale parlerà della primavera democratica in Medio Oriente e Africa del Nord, dei suoi protagonisti, delle rivolte e delle repressioni in corso.

Blog di Riccardo Noury

Mondo - 25 luglio 2016

Siria, come la coalizione Usa ha ucciso decine di civili

siria-675 Dal 17 al 19 luglio, secondo il comando centrale (Centcom), le forze aeree statunitensi hanno compiuto almeno 28 attacchi contro quelle che hanno definito “unità tattiche e postazioni di combattimento” del gruppo Stato islamico nei pressi di Manbij. Siamo nel governatorato di Aleppo, conteso da anni tra Stato islamico, vari altri gruppi armati islamisti e governo siriano. Qui, […]
Diritti - 18 luglio 2016

Saman, curdo iraniano, scrive dal braccio della morte

tortura 675 Nel febbraio 2015 Saman Naseem, un ragazzo iraniano di etnia curda, avrebbe dovuto essere impiccato, dopo essere stato condannato a morte per un omicidio commesso a 17 anni. Gli appelli di Amnesty International lo hanno salvato una prima volta dall’esecuzione ma il rischio che il nuovo processo che gli è stato concesso sia irregolare quanto […]
Mondo - 11 luglio 2016

Siria, nelle zone ‘liberate’ colpisce ancora la shari’a

siria-675 “Ero felice di essere libero dalle ingiustizie del governo siriano ma ora è peggio. Avevo scritto sul mio profilo facebook un post critico nei confronti del Fronte al-Nusra. La mattina dopo sono venuti a prendermi.” Bassel (su richiesta e per la sicurezza degli interessati, tutti i nomi citati in questo post sono di fantasia), un […]
Mondo - 4 luglio 2016

L’Arabia Saudita va sospesa dal Consiglio Onu dei diritti umani

Yemen 675 Amnesty International e Human Rights Watch hanno chiesto all’Assemblea generale delle Nazioni Unite di sospendere l’Arabia Saudita dal Consiglio dei diritti umani, il più importante organismo mondiale per il rispetto dei diritti umani, “fino a quando non cesserà gli attacchi illegali condotti nello Yemen dalla coalizione di cui è alla guida e tali attacchi non […]
Diritti - 27 giugno 2016

Egitto, l’ultimo assalto alla società civile

egitto_675 Negli ultimi mesi, la società civile egiziana si è trovata di fronte a un attacco senza precedenti. Decine di persone che fanno parte di Organizzazioni non governative sono state arrestate e incriminate per reati di terrorismo, si sono viste bloccare i conti bancari o hanno ricevuto il divieto di viaggiare all’estero. L’inchiesta aperta nel 2011, […]
Mondo - 20 giugno 2016

Giornata mondiale del rifugiato, ecco in che mani lasciamo i richiedenti asilo

migranti mare 675 Oggi è la Giornata mondiale del rifugiato: una ricorrenza che di anno in anno si svuota di senso, una parola che ormai ha perso il significato originario di persona  in fuga dalla guerra e dalla persecuzione che necessita protezione internazionale per diventare sinonimo di problema, invasione, minaccia. Negli ultimi due anni l’Unione europea, sui diritti […]
Mondo - 13 giugno 2016

L’Onu s’inchina all’Arabia: i bimbi uccisi in Yemen non sono vittime delle bombe saudite

yemen-675 In oltre 70 anni una cosa del genere alle Nazioni Unite non si era ancora vista. Il 2 giugno viene pubblicato il rapporto annuale di Leila Zerrougui, rappresentante speciale del segretario generale delle Nazioni Unite su bambini e conflitti armati. Scopo di quel rapporto è segnalare le situazioni di conflitto dove i bambini sono maggiormente a rischio, a […]
Mondo - 6 giugno 2016

Pena di morte in Medioriente: a Gaza si usa, in Israele c’è chi la invoca

israele-675 La mattina del 31 maggio, nella Striscia di Gaza, sono state eseguite le prime tre di 13 condanne a morte annunciate dall’amministrazione di Hamas. Le altre 10 dovrebbero aver luogo alla fine del mese sacro di Ramadan. Per giustificare il ritorno della pena di morte il numero due di Hamas, Ismail Haniyeh, ha fatto ricorso […]
Mondo - 30 maggio 2016

Egitto, così l’Europa ha alimentato la repressione interna

al sisi 675 Bulgaria, Cipro, Francia, Germania, Italia, Polonia, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Spagna e Ungheria. Nonostante la sospensione, decisa dopo che nell’agosto 2013 centinaia di manifestanti erano stati uccisi in una piazza del Cairo, 12 stati dell’Unione europea hanno continuato a fornire armi ed equipaggiamento di polizia all’Egitto. Solo nel 2014, i loro governi hanno rilasciato 290 […]
Mondo - 23 maggio 2016

Yemen: arresti, sparizioni e torture per chi si oppone agli huthi

yemen 675 In un nuovo rapporto diffuso il 18 maggio, Amnesty International ha accusato il gruppo armato huthi di aver condotto in Yemen, a partire dal dicembre 2014, una campagna di arresti, sparizioni e torture contro centinaia di oppositori, reali o presunti, nella capitale Sana’a, a Ta’iiz e Hodeidah. Nella vasta maggioranza dei casi, alle persone arrestate […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×