/ / di

Riccardo Noury Riccardo Noury

Riccardo Noury

Portavoce di Amnesty International Italia

Sono il portavoce di Amnesty International Italia, di cui faccio parte dal 1980. Sono autore o coautore di libri sulle violazioni dei diritti umani, in particolare sulla pena di morte e la tortura e  ho tradotto e pubblicato in Italia le poesie dei detenuti di Guantanamo. Questo  blog settimanale parlerà della primavera democratica in Medio Oriente e Africa del Nord, dei suoi protagonisti, delle rivolte e delle repressioni in corso.

Post di Riccardo Noury

Mondo - 20 giugno 2016

Giornata mondiale del rifugiato, ecco in che mani lasciamo i richiedenti asilo

migranti mare 675 Oggi è la Giornata mondiale del rifugiato: una ricorrenza che di anno in anno si svuota di senso, una parola che ormai ha perso il significato originario di persona  in fuga dalla guerra e dalla persecuzione che necessita protezione internazionale per diventare sinonimo di problema, invasione, minaccia. Negli ultimi due anni l’Unione europea, sui diritti […]
Mondo - 13 giugno 2016

L’Onu s’inchina all’Arabia: i bimbi uccisi in Yemen non sono vittime delle bombe saudite

yemen-675 In oltre 70 anni una cosa del genere alle Nazioni Unite non si era ancora vista. Il 2 giugno viene pubblicato il rapporto annuale di Leila Zerrougui, rappresentante speciale del segretario generale delle Nazioni Unite su bambini e conflitti armati. Scopo di quel rapporto è segnalare le situazioni di conflitto dove i bambini sono maggiormente a rischio, a […]
Mondo - 6 giugno 2016

Pena di morte in Medioriente: a Gaza si usa, in Israele c’è chi la invoca

israele-675 La mattina del 31 maggio, nella Striscia di Gaza, sono state eseguite le prime tre di 13 condanne a morte annunciate dall’amministrazione di Hamas. Le altre 10 dovrebbero aver luogo alla fine del mese sacro di Ramadan. Per giustificare il ritorno della pena di morte il numero due di Hamas, Ismail Haniyeh, ha fatto ricorso […]
Mondo - 30 maggio 2016

Egitto, così l’Europa ha alimentato la repressione interna

al sisi 675 Bulgaria, Cipro, Francia, Germania, Italia, Polonia, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Spagna e Ungheria. Nonostante la sospensione, decisa dopo che nell’agosto 2013 centinaia di manifestanti erano stati uccisi in una piazza del Cairo, 12 stati dell’Unione europea hanno continuato a fornire armi ed equipaggiamento di polizia all’Egitto. Solo nel 2014, i loro governi hanno rilasciato 290 […]
Mondo - 23 maggio 2016

Yemen: arresti, sparizioni e torture per chi si oppone agli huthi

yemen 675 In un nuovo rapporto diffuso il 18 maggio, Amnesty International ha accusato il gruppo armato huthi di aver condotto in Yemen, a partire dal dicembre 2014, una campagna di arresti, sparizioni e torture contro centinaia di oppositori, reali o presunti, nella capitale Sana’a, a Ta’iiz e Hodeidah. Nella vasta maggioranza dei casi, alle persone arrestate […]
Diritti - 16 maggio 2016

La sposa bambina, ‘Ho 10 anni e voglio il divorzio': in un film senza star la violenza delle nozze forzate

divorzio Ha superato bene il primo week-end di programmazione, cosa non scontata per i film che parlano di diritti umani senza star hollywoodiane e distribuiti da piccole case indipendenti. Ora La sposa bambina, di Khadija al-Salami (Yemen 2014), distribuito da Barter Entertainment e patrocinato da Amnesty International Italia, nelle sale italiane dal 12 maggio, prosegue il suo […]
Mondo - 9 maggio 2016

Iran, due buone notizie: fuori dal carcere vignettista e blogger

Oggi voglio condividere con le lettrici e i lettori di questo blog due buone notizie arrivate nei giorni scorsi dall’Iran: due rilasci di prigionieri di coscienza dal carcere di Evin, uno si spera definitivo e l’altro ancora provvisorio ma con una possibile revisione del processo. Il 3 maggio Atena Farghadani, giovane vignettista e promotrice di […]
Mondo - 2 maggio 2016

Iran,’infiltrati dall’Occidente': tre giornalisti condannati

Domani, 3 maggio, è la Giornata mondiale della libertà di stampa. Un’opportunità per ricordare che l’Iran è una delle peggiori carceri al mondo per i giornalisti: nel suo recente rapporto sulla libertà di stampa, Reporters sans Frontières lo colloca al 169esimo posto su 180 (non molto sotto la Turchia, peraltro…). Questo dato era relativo al 2015. […]
Mondo - 26 aprile 2016

Egitto, il direttore dell’ong consulente dei Regeni e la repressione annunciata di al Sisi

Ahmed Abdullah, direttore della Commissione egiziana per i diritti e le libertà, l’Ong del Cairo di cui appena ieri avevamo segnalato l’ultimo rapporto sui desaparecidos in Egitto, è in carcere. Preso a casa sua alle 3 della notte tra domenica e lunedì, come ai tempi delle dittature sudamericane: apparentemente un arresto preventivo, per impedire la […]
Mondo - 25 aprile 2016

Egitto, da dicembre oltre 200 scomparsi. La conferma di una situazione grave

La Commissione egiziana per i diritti e le libertà, un’organizzazione non governativa del Cairo, ha reso noti, l’11 aprile, i dati relativi al fenomeno delle sparizioni forzate in Egitto dal 1° dicembre 2015 al 31 marzo 2016. Il numero è da regimi sudamericani: 204 desaparecidos in quattro mesi, di cui 36 a dicembre, 57 a gennaio, […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×