/ / di

Riccardo Noury Riccardo Noury

Riccardo Noury

Portavoce di Amnesty International Italia

Sono il portavoce di Amnesty International Italia, di cui faccio parte dal 1980. Sono autore o coautore di libri sulle violazioni dei diritti umani, in particolare sulla pena di morte e la tortura e  ho tradotto e pubblicato in Italia le poesie dei detenuti di Guantanamo. Questo  blog settimanale parlerà della primavera democratica in Medio Oriente e Africa del Nord, dei suoi protagonisti, delle rivolte e delle repressioni in corso.

Post di Riccardo Noury

Mondo - 23 maggio 2016

Yemen: arresti, sparizioni e torture per chi si oppone agli huthi

yemen 675 In un nuovo rapporto diffuso il 18 maggio, Amnesty International ha accusato il gruppo armato huthi di aver condotto in Yemen, a partire dal dicembre 2014, una campagna di arresti, sparizioni e torture contro centinaia di oppositori, reali o presunti, nella capitale Sana’a, a Ta’iiz e Hodeidah. Nella vasta maggioranza dei casi, alle persone arrestate […]
Diritti - 16 maggio 2016

La sposa bambina, ‘Ho 10 anni e voglio il divorzio': in un film senza star la violenza delle nozze forzate

divorzio Ha superato bene il primo week-end di programmazione, cosa non scontata per i film che parlano di diritti umani senza star hollywoodiane e distribuiti da piccole case indipendenti. Ora La sposa bambina, di Khadija al-Salami (Yemen 2014), distribuito da Barter Entertainment e patrocinato da Amnesty International Italia, nelle sale italiane dal 12 maggio, prosegue il suo […]
Mondo - 9 maggio 2016

Iran, due buone notizie: fuori dal carcere vignettista e blogger

Oggi voglio condividere con le lettrici e i lettori di questo blog due buone notizie arrivate nei giorni scorsi dall’Iran: due rilasci di prigionieri di coscienza dal carcere di Evin, uno si spera definitivo e l’altro ancora provvisorio ma con una possibile revisione del processo. Il 3 maggio Atena Farghadani, giovane vignettista e promotrice di […]
Mondo - 2 maggio 2016

Iran,’infiltrati dall’Occidente': tre giornalisti condannati

Domani, 3 maggio, è la Giornata mondiale della libertà di stampa. Un’opportunità per ricordare che l’Iran è una delle peggiori carceri al mondo per i giornalisti: nel suo recente rapporto sulla libertà di stampa, Reporters sans Frontières lo colloca al 169esimo posto su 180 (non molto sotto la Turchia, peraltro…). Questo dato era relativo al 2015. […]
Mondo - 26 aprile 2016

Egitto, il direttore dell’ong consulente dei Regeni e la repressione annunciata di al Sisi

Ahmed Abdullah, direttore della Commissione egiziana per i diritti e le libertà, l’Ong del Cairo di cui appena ieri avevamo segnalato l’ultimo rapporto sui desaparecidos in Egitto, è in carcere. Preso a casa sua alle 3 della notte tra domenica e lunedì, come ai tempi delle dittature sudamericane: apparentemente un arresto preventivo, per impedire la […]
Mondo - 25 aprile 2016

Egitto, da dicembre oltre 200 scomparsi. La conferma di una situazione grave

La Commissione egiziana per i diritti e le libertà, un’organizzazione non governativa del Cairo, ha reso noti, l’11 aprile, i dati relativi al fenomeno delle sparizioni forzate in Egitto dal 1° dicembre 2015 al 31 marzo 2016. Il numero è da regimi sudamericani: 204 desaparecidos in quattro mesi, di cui 36 a dicembre, 57 a gennaio, […]
Diritti - 18 aprile 2016

Israele, la stretta sulle Ong e sugli attivisti per i diritti umani

Un’escalation di intimidazioni da parte di rappresentanti del governo e una serie di attacchi e minacce ad opera dei coloni e di altri attori non statali stanno creando un clima estremamente pericoloso per le organizzazioni non governative e gli attivisti per i diritti umani che operano in Israele e nei Territori palestinesi occupati. Omar Barghouti, promotore del […]
Mondo - 11 aprile 2016

Pena di morte, il 2015 è stato l’anno nero: 1634 persone condannate

Secondo il rapporto annuale di Amnesty International sulla pena di morte, reso pubblico mercoledì 6 aprile, lo scorso anno il boia ha lavorato come mai aveva fatto nell’ultimo quarto di secolo. Nel 2015, almeno 1634 persone (il numero non comprende la Cina, dove la pena di morte è un segreto di stato) sono state messe […]
Mondo - 4 aprile 2016

Qatar 2022, uno stadio costruito grazie allo sfruttamento del lavoro migrante

Chissà se i calciatori di Bayern Monaco, Paris Saint-Germain ed Everton, quando durante la pausa invernale si sono allenati nei campi del complesso sportivo Aspire, si sono guardati intorno osservando la cura con cui veniva mantenuto il verde. Chissà se hanno poi dato un’occhiata ai lavori in corso per ristrutturare lo stadio Khalifa, dove si svolgerà […]
Mondo - 29 marzo 2016

Giulio Regeni, in Egitto altri 500 morti di tortura. Due negli stessi giorni

Trascorsi oltre due mesi dalla scomparsa di Giulio Regeni al Cairo, una costante emerge dalle ricostruzioni sin qui fornite dalle autorità egiziane: il tentativo di esonerare le istituzioni da ogni responsabilità per la tortura e l’uccisione del giovane ricercatore italiano (un’azione contro le buone relazioni tra Italia ed Egitto, un incidente stradale, una festa terminata […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×