/ / di

Paolo Hutter Paolo Hutter

Paolo Hutter

Giornalista, ambientalista

Giornalista, ambientalista, ex amministratore comunale, gay dichiarato. Nato a Torino, dove giovanissimo sono stato coinvolto nei movimenti del ’68, son poi diventato adulto a Milano (partecipavo a Lotta Continua). Le mie velleità giornalistiche hanno avuto due grosse spinte o battesimi del fuoco: il colpo di stato in Cile, in cui sono stato coinvolto e arrestato dai militari, e di cui ho scritto più volte. E la nascita delle radio libere di informazione in cui mi sono tuffato nel ’75, abbandonando il quotidiano Lotta Continua che mi stava stretto. A Radio Popolare di Milano ho fatto di tutto – anche il corrispondente dalle rivoluzioni democratiche dell’Est – e ci ho lavorato stabilmente fino al ’98. Al Consiglio comunale di Milano sono stato eletto nel 1985 e confermato fino al 1997. Ho diretto, nella sua breve vita, il settimanale Erba dei Verdi. Nel settembre ’99 son stato chiamato a fare l’assessore all’ambiente a Torino per l’ultima fase della seconda giunta Castellani. Dal 2002 faccio e dirigo il notiziario online Ecodallecitta.it, specializzato in ambiente urbano. Son tornato più volte in Cile, per giornalismo. Da esterno precario collaboro con varie testate (articoli su Paolohutter.eu). In questo blog mi vorrei occupare soprattutto di ambientalismo applicato, di movimenti sociali e di polemizzare con quelli che mi sembrano luoghi comuni sbagliati o buchi ingiustificati nel flusso mediatico-politico dominante.

Blog di Paolo Hutter

Diritti - 30 giugno 2017

Migranti, è davvero un’emergenza ingestibile?

Davvero il governo ha detto che chiuderebbe i porti italiani a navi di Ong straniere che arrivano con i profughi?  E come chiuderebbe questi porti, ci metterebbe navi militari a sbarrarli?  No, non c’è nessun virgolettato di nessun esponente del governo che lo dica. C’è solo un’indiscrezione su un’indiscrezione su un colloquio di un nostro […]
Diritti - 27 giugno 2017

Gay Pride a Milano, oggi come 25 anni fa abbiamo celebrato l’unione civile di Antonello e Alessandro

L’onda dei Pride sta andando alla grande. In un caldo torrido ho constatato personalmente il successo della manifestazione-festa sia a Torino che a Milano. Hai visto quanti giovani? Mi chiede qualcuno. Certo, ma forse perché è una festa, perché è divertente. Il Pride è liberatorio, è il più equilibrato mix che si sia finora trovato […]
Ambiente & Veleni - 6 giugno 2017

Torino, tutto quel vetro in piazza San Carlo era evitabile?

Basta con le bottiglie di vetro nei grandi eventi, nei sabba del calcio, nell’animazione ubriaca della movida. Gli incidenti di piazza San Carlo a Torino siano la Cernobil, la Fukushima del predominio della birra in vetro negli eventi affollati. Questa dovrebbe essere una prima acquisizione universale, condivisa e attuabile dopo i 1.500 e passa feriti della […]
Diritti - 19 maggio 2017

20 maggio senza muri, i veri motivi per manifestare a favore dei migranti

Domani andiamo a Milano per scendere in piazza e partecipare al corteo e allo spettacolo “20 maggio senza muri”. Una manifestazione pro-rifugiati e pro-migranti: mi scuso per la semplicità un po’ provocatoria della definizione, ma al sodo di questo si tratta, come hanno ben colto, dal lato opposto, le solite voci xenofobe. Per cosa scendere in […]
Diritti - 17 maggio 2017

Tunisia chiama Italia: ‘Ter-re – Dal territorio al reddito’, un progetto di sostenibilità e inclusione

Tra i tanti progetti di cooperazione internazionale da sostenere, ce n’è uno che mi sembra particolarmente strategico. Innanzitutto perché riguarda la Tunisia, principale speranza di democrazia e pace nel Nord Africa; in secondo luogo perché si rivolge alle donne; in terzo luogo perché riguarda una regione adiacente alla Libia nonché il territorio di un vero – anche […]
Cronaca - 15 maggio 2017

Roma, le ‘magliette gialle’ del Pd dimostrano che l’emergenza rifiuti dipende dai cittadini

Incontrando i volontari mobilitati dal Pd per “pulire Roma”, Matteo Renzi ha dichiarato che non si trattava di una iniziativa di protesta ma di impegno civico e che del resto una cosa analoga l’aveva promossa a Firenze quando era sindaco. Si riferisce agli “Angeli del Bello”, una sigla e un progetto che si attivano dal 2010 a […]
Viaggi - 24 aprile 2017

Tunisia, viaggio nei villaggi berberi del sud. Dove l’islamismo è accogliente

Homt Souk, Ksar Hallouf, Chenini, Guermessa: sarebbero nomi di luoghi conosciuti e amati, se l’ondata turistica italiana ed europea degli anni 80 e 90 verso la Tunisia si fosse stabilizzata e articolata. Invece, torno da una magnifica escursione pasquale nel sud della Tunisia con la sensazione di essere andato doppiamente controcorrente. Restano negli occhi le sfumature […]
Ambiente & Veleni - 14 marzo 2017

Rifiuti urbani e capitali umani, una riflessione eco-sociale

Dalla constatazione che i rifiuti solidi urbani non stanno calando più da due anni traggo una riflessione politico-sociale, eccola. La politica dev’essere uno strumento per far avanzare – o retrocedere – idee valori e interessi e non un problema a sé stante in più o uno strumento di distrazione di massa. Pd, 5 stelle, sinistra, […]
Ambiente & Veleni - 23 febbraio 2017

Smog a Torino, Appendino ferma i diesel Euro 4 tra le polemiche

E’ conflitto aperto a Torino sul blocco emergenziale antismog esteso ai motori diesel Euro 4, e presto lo sarà anche sulla domenica a piedi, indetta per il prossimo 5 marzo. Insorgono i proprietari dei veicoli diesel, colti di sorpresa da un provvedimento che finora aveva toccato al massimo gli Euro 3. Delle loro proteste si fanno portavoci le […]
Diritti - 14 febbraio 2017

Migranti, è davvero così insostenibile accoglierli tutti?

Nel decreto Minniti sui richiedenti asilo ovviamente non c’è il “lavoro volontario obbligatorio”, ossimoro assurdo fatto circolare per settimane. La proposta aveva suscitato consensi e dissensi profondi, come se davvero fosse possibile imporlo (“avresti diritto all’asilo ma non te lo diamo perché sei stato pigro”) e come se davvero fosse possibile organizzarlo rapidamente per tutti […]
Migranti, stop alle Ong: il vuoto dietro lo slogan
Charlie Gard, video appello dei genitori: “Lasciatecelo portare a casa. È il nostro ultimo desiderio”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×