/ / di

Marco Quarantelli

Articoli di Marco Quarantelli

Politica - 15 maggio 2014

Governo Renzi alla prova del fact checking: quali promesse sono diventate realtà

delrio renzi padoan interna.jpg E’ il 17 febbraio. Matteo Renzi – appena nominato e non ancora in carica – dice: “Entro il mese di febbraio compiremo un lavoro urgente sulle riforme della legge elettorale e istituzionali, nel mese di marzo la riforma del lavoro, in aprile la pubblica amministrazione e in maggio il fisco” (Ansa). La formula annunciata è […]
Passate parola - 10 maggio 2014

Usa, “poche denunce di molestie. Vengono vissute dalle ragazze come normalità”

molestie_640 “I ragazzi ti afferrano, ti toccano ovunque, ma è ok… non ho mai pensato male, lo fanno a tutte”. Patricia ha 13 anni e quella che è generalmente considerata una molestia sessuale, l’essere palpeggiata dai compagni di scuola, non la scandalizza perché è un comportamento diffuso. Una percezione comune alle ragazze della sua generazione, secondo […]
Lavoro & Precari - 1 maggio 2014

Lavoro, Italia sempre più flessibile. Ma su tutele e disoccupazione in coda all’Europa

produzione-industria-lavoro-640 Il primo atto del Jobs Act di Matteo Renzi è ben avviato: il dl Lavoro è passato alla Camera e attende l’ok del Senato. Il testo firmato dal ministro Poletti va nella direzione in cui tutta l’Ue si è instradata da anni: quella della flessibilità. Le ricerche lo certificano: il mercato del lavoro in Europa […]
Cervelli in fuga - 24 aprile 2014

Start up a Londra per imparare l’inglese. “In Italia credevano fosse un gioco”

fluentify 640 “La sede di Fluentify è a Londra, ma l’abbiamo fondata da Parigi in mezz’ora con una connessione internet e un versamento di 15 sterline”. Era il febbraio 2013. Andrea Passadori, classe 1989, e Giacomo Moiso, classe 1988, stavano finendo il master in management alla École supérieure de Commerce de Paris, ma l’idea frullava nelle loro […]
Economia - 15 aprile 2014

Nomine, gli italiani lo fanno peggio. Per l’Ocse al top Svezia, Israele Nuova Zelanda

palazzo governo svezia 640 La prima girandola delle nomine è finita, ogni tassello è andato al suo posto e i vertici delle più importanti società partecipate dallo Stato sono stati nominati. Se fino allo scorso anno le decisioni venivano prese nelle stanze del potere con uno scarso controllo sulle procedure di selezione e sulle caratteristiche dei candidati, prima il governo […]
Economia - 7 aprile 2014

Vendita immobili pubblici, solo promesse In 5 anni dismissioni per 660 milioni

caserma 640 Per riassumere 20 anni di storia basta poco: una serie infinita di annunci, tentativi falliti, scarsissimi risultati. Una storia fatta essenzialmente di proclami, quella delle dismissioni del patrimonio immobiliare dello Stato. La vendita in blocco di palazzi, caserme, fari e terreni di proprietà pubblica è stata indicata da ogni governo come la panacea per fare […]
Sport & miliardi - 6 aprile 2014

Stadio Roma, i punti oscuri: dai rischi idrogeologici ai tempi di realizzazione

stadio roma_640 Dall’impatto urbanistico ai tempi di realizzazione dell’opera, fino ai rischi idrogeologici comportati dalla vicinanza con il Tevere dell’area su cui sorgerà l’impianto. E poi “vincoli paesaggistici“, aree di “inedificabilità assoluta” e la scomoda presenza del depuratore che serve oltre un milione di persone che vivono nella zona sud ovest della Capitale. Il progetto arriverà in […]
Lobby - 12 marzo 2014

Apple, la strategia per sfuggire al fisco in Australia: portare gli utili in Irlanda

Apple Ha fatturato 27 miliardi di dollari, ma ha pagato al fisco australiano solo 176 milioni. Lo 0,7%. Una magia perfettamente legale firmata Apple, che è riuscita a trasferire in Irlanda 8,9 miliardi di utili realizzati in Oceania negli ultimi dieci anni. Un’inchiesta dell’Australian Financial Review, il più autorevole quotidiano economico del continente, ha svelato l’intricata […]
Zonaeuro - 10 marzo 2014

Scuola, sviluppo, banda larga: “L’Europa ce lo chiede”. E l’Italia fa finta di niente

europa-leader-640 Non esita un attimo a varare manovre lacrime e sangue non appena l’Europa lo chiede, ma da tutto ciò che serve per sviluppare e modernizzare il paese la politica italiana si tiene a debita distanza. La Commissione Ue lo ha sancito ancora una volta il 5 marzo: l’Italia è affetta da “squilibri macroeconomici eccessivi” e […]
Zonaeuro - 10 marzo 2014

Ue, all’Italia il primato delle procedure di infrazione: 119 procedimenti aperti

rifiuti-640 L’Imu? La spending review? Altri 32 miliardi di tagli in 3 anni? Il Fiscal Compact che imporrà nuove manovre lacrime e sangue? La risposta che arriva dalla politica è sempre la stessa: “Ce lo chiede l’Europa”. Ma a Roma si fa davvero tutto ciò che Bruxelles ordina? Sì, ma quasi esclusivamente quando si tratta di […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×