/ / di

Marco Lillo Marco Lillo

Marco Lillo

Giornalista e scrittore

Sono nato a Roma nel 1969. Ho scritto “Il Bavaglio” nel 2008 e “Papi” nel 2009, entrambi con Gomez e Travaglio per Chiare Lettere, e “Reperto Raiot”  (venduto con il dvd di Sabina Guzzanti) per Bur. Con Udo Gumpel ho  realizzato nel 2010 il dvd “Sotto scacco”, allegato al Fatto Quotidiano, sui rapporti tra mafia e politica, da Capaci al processo Dell’Utri. Nel 2009 mi è stato assegnato il Premio Borsellino. Oggi potevo essere un avvocato tributarista ma nel 1994 ho lasciato lo studio associato dove lavoravo per ripartire dalla scuola di giornalismo. Mi piaceva l’idea di raccontare il mondo. Poi ho scoperto che il mondo è peggiore di come mi era stato raccontato e sono diventato un giornalista investigativo. Dopo 9 anni a L’Espresso nell’estate del 2009 ho cambiato ancora per partecipare alla fondazione del Fatto Quotidiano. In via Orazio c’era una stanza vuota. Grazie ai lettori oggi c’è un grande giornale.

Articoli Premium di Marco Lillo

Cronaca - 24 giugno 2017

Il giudice e gli avvocati: tre sentenze finiscono nell’inchiesta romana

Le tre sentenze sono tutte del 20 ottobre 2015. Il presidente della quarta sezione del Consiglio di Stato era sempre Riccardo Virgilio. Le ha firmate con quattro colleghi e poi è andato in pensione. Quelle tre sentenze hanno avuto un effetto importante a favore dell’imprenditore piemontese Ezio Bigotti, spesso difeso dall’avvocato Piero Amara di Siracusa. […]
Italia - 23 giugno 2017

Raggi, ecco accuse e difese: gli addebiti e le difese dell’indagata. Che fine può fare la sindaca

Ora che il verbale di interrogatorio della sindaca Virginia Raggi del 2 febbraio 2017 è stato pubblicato dal Fatto si può provare ad analizzare l’accusa e la difesa, almeno su uno dei due capi di imputazione contestati: il falso per le dichiarazioni fatte dalla sindaca alla dirigente dell’Anticorruzione del Comune sulla partecipazione di Raffaele Marra […]
Cronaca - 13 giugno 2017

“Il senatore D’Alì(a) è legato al latitante e ci aiuta sul 41 bis”

C’è una conversazione in carcere nella quale Giuseppe Graviano, detto Madre natura, parla di un senatore “D’Alìa” di Trapani che sarebbe strettamente legato a un latitante “che stanno cercando”. Gli investigatori, al di là della trascrizione letterale, ritengono che il boss di Brancaccio stia parlando di un presunto rapporto tra il super-latitante Matteo Messina Denaro […]
Commenti - 9 giugno 2017

Consip: se Scafarto ha manipolato, deve pagare

Non sono ancora depositate le nuove carte dell’accusa contro il capitano del Noe Gianpaolo Scafarto. Sulla base delle fonti disponibili abbiamo ricostruito il contenuto della chat scambiata da Scafarto il 3 gennaio del 2017 con il vicebrigadiere Remo Reale. Dopo avere ascoltato l’audio della conversazione tra Alfredo Romeo e Italo Bocchino, Reale scrisse al capitano […]
Cronaca - 9 giugno 2017

Consip, sentito fino a tarda ora l’ad Marroni che ha accusato Lotti

Èiniziato alle quattro e mezza del pomeriggio di ieri (ed è durato sei ore), l’interrogatorio come persona informata sui fatti dell’amministratore delegato di Consip Luigi Marroni. Si riparte da Marroni, dall’uomo che aveva fatto cominciare tutto. L’inchiesta è finita a Roma per competenza territoriale dopo una giornata campale e decisiva da tutti i punti di […]
Cronaca - 24 maggio 2017

L’onorevole Abrignani e il comma ad hoc per favorire Marroni

A leggere il verbale di Luigi Marroni, le intercettazioni delle sue telefonate e le conversazioni in Consip effettivamente ci sono degli elementi importanti che i magistrati dovranno approfondire in un nuovo interrogatorio per capire come sono andate le cose sulla gara FM4. (…) Marroni dice che Denis Verdini spingeva per il raggruppamento di Cofely. Non […]
Politica - 21 maggio 2017

Quando Scafarto corresse l’errore e scagionò Carrai

C’è un’intercettazione sbagliata che è stata corretta dal capitano Giampaolo Scafarto a favore del giro di Matteo Renzi. L’errore, in quel caso, riguardava l’attribuzione di una conversazione a Marco Carrai, imprenditore legato a Matteo Renzi da decenni e già suo capo della segreteria dai tempi in cui era il presidente della Provincia di Firenze. La […]
Politica - 19 maggio 2017

Pressioni su Consip del renziano Bianchi per il post-terremoto

Pubblichiamo alcuni estratti dal libro di Marco Lillo, Di Padre in figlio (Paper First), in vendita in edicola e in libreria   Anche nella gestione del post-sisma nel Centro-Italia il Giglio magico ha cercato di piantare le sue radici. Proprio l’avvocato Alberto Bianchi (presidente della fondazione renziana Open, ndr) ha segnalato via sms a Luigi […]
Politica - 18 maggio 2017

Consip, Tiziano Renzi al legale: “Marroni è ricattabile, cose private”

Matteo Renzi lo ha detto chiaro a Otto e mezzo il 3 marzo: “Se ci sono dei ricatti (…) c’è il dovere di fare i processi, noi siamo persone per bene e non abbiamo paura dei processi”. E poi ancora con riferimento alle pressioni sull’amministratore delegato di Consip, Luigi Marroni: “No no, parliamoci chiaro quando […]
Politica - 17 maggio 2017

Consip, l’amico sindaco di Rignano: “Tiziano Renzi sapeva dell’indagine da ottobre e temeva le manette”

Pubblichiamo un estratto dal libro di Marco Lillo “Di padre in figlio” (Paper First), da giovedì 18 maggio in vendita nelle edicole e nelle maggiori librerie. Il verbale del sindaco di Rignano sull’Arno, Daniele Lorenzini, finora inedito è davvero importante per capire che il giro rignanese di Tiziano Renzi e quello fiorentino e istituzionale del figlio […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×