/ / di

Andrea Strozzi Andrea Strozzi

Andrea Strozzi

Fondatore di LLHT.org, bioeconomista e scrittore

Nasco a Modena nel 1974. Nel 1998 mi laureo a Bologna in Statistica Economica e per i successivi 15 anni faccio una brillante carriera specialistico-manageriale nella corporate governance di alcuni gruppi bancari italiani, occupandomi di sviluppo del personale e pianificazione strategica. Dal 2004 al 2006 dedico ogni ora del mio tempo libero alla ristrutturazione di una vecchia stalla in Appennino, adiacente a un ettaro di campi e uno di boschi. Dopo il crollo di Lehman-Brothers acquisisco la definitiva consapevolezza che la delicatissima fase socioeconomica in cui l’Occidente sta scivolando avrebbe urgentemente richiesto una (re)azione “bassa”, guidata però da un pensiero “alto”. Nel frattempo mi sposo e nel 2012 avvio il progetto divulgativo Low Living High Thinking, un think-net che si afferma rapidamente nel panorama editoriale italiano come punto di riferimento per la formazione e la comunicazione su tematiche come la bioeconomia, il downshifting e le scelte di vita sostenibili.
Poiché ogni vero cambiamento ha sempre da tre ingredienti – sogno, consapevolezza e coraggio – una mattina del 2014 decido di non ripresentarmi in ufficio e cambiare vita, sbarazzandomi di tutte le false certezze con cui ero stato sedotto fino a quel punto: da quel giorno smetto di essere quello che faccio e comincio a fare quello che sono, mettendo competenze, esperienze ed energie a disposizione di persone e organizzazioni animate da un’autentica sensibilità sociale ed ambientale. Oggi guadagno molto meno di prima, ma sono molto più ricco.
Nel 2015 esce per Terra Nuova Edizioni il libro Vivere Basso, Pensare Alto e nel 2016 Solo la Crisi ci può salvare, scritto insieme a P. Ermani per Edizioni Il Punto d’Incontro.

Blog di Andrea Strozzi

Zonaeuro - 27 dicembre 2016

Ue, la paranoia anti-Russia che minaccia la libertà di informazione

Se l’Unione europea fosse un paziente sul lettino dello psicanalista, la diagnosi sarebbe scontata: disturbo psicotico da delirio di persecuzione. Del post che state per leggere – e che ne è la drammatica prova – fra qualche mese potrebbero essere vietate sia pubblicazione che divulgazione. Flashback. Il 15 novembre dell’anno scorso, all’indomani degli attentati di […]
Società - 8 novembre 2016

José Pepe Mujica a Modena, i consigli del maestro di vita al neoschiavo digitale

Questo pezzo lo scrivo non perché… voglio, ma perché… devo. Modena, ieri sera. José Pepe Mujica è ospite a una serata del ciclo di conferenze organizzato da un gruppo bancario locale. Conosco il messaggio dell’ex Presidente dell’Uruguay da anni, da ben prima della conferenza di Rio del 2012 che lo rese celebre in tutto il […]
Lavoro & Precari - 8 ottobre 2016

Una Repubblica sfondata dal lavoro

Due notizie, entrambe provenienti dalla Germania, hanno colpito nei giorni scorsi la mia attenzione. La prima riguarda la ristrutturazione di Commerzbank, il colosso bancario tedesco che nel recente piano di sviluppo ha dichiarato di volersi disfare nei prossimi anni di 9.000 dipendenti. La seconda, naturalmente ignorata dalla stampa specialistica, riguarda la nascita a Berlino del […]
Economia & Lobby - 17 settembre 2016

Pil, aumentiamolo illegalmente. Ce l@ chiede l’Europa!

Oggi è il 960-esimo giorno da quando ho mollato di punto in bianco il mio prestigiosissimo lavoro in banca. La buona notizia è che non sono ancora morto di fame. Quella cattiva è che le motivazioni per cui l’ho fatto sono ancora attualissime: ripudio di un sistema economico ormai imploso e, soprattutto, pieno recupero del […]
Zonaeuro - 25 giugno 2016

Brexit, Regno (dis)Unito

Mentre sto scrivendo, i listini rintoccano: -11.1% Ftse Mib, -12.2% Ibex, -6.7% Dax, -8.2% Cac, -7.9% Nikkei, -20.2% i bancari (aspettando Wall-Street). Continuate pure a chiamarli populisti. Poco meno di quattro anni fa, in quello che si sarebbe rivelato come uno dei post più profetici del mio blog personale, scrissi che “il sanguinoso dualismo che si […]
Elezioni Amministrative 2016 - 12 giugno 2016

Elezioni Torino 2016 – Le parole dei banchieri che tirano la volata al M5S

“A un onesto incompetente preferisco uno che, anche se non è uno stinco di santo, sia però competente”. Era l’estate del 2012 quando, parlando del Movimento 5 Stelle con alcuni colleghi, sentii per la prima volta esprimere un concetto che è rimasto attualissimo. Curiosamente, allora come oggi, l’ipotesi di una persona sia onesta che competente non è nemmeno contemplata. […]
Economia & Lobby - 29 maggio 2016

Enel: caro Francesco Starace, hai dimostrato quanto sei distante dalle persone comuni

“Questa azienda tutela e promuove il valore delle risorse umane allo scopo di migliorare e accrescere il patrimonio e la competitività delle competenze possedute da ciascun collaboratore. […] È assicurato il coinvolgimento dei collaboratori nello svolgimento del lavoro, anche prevedendo momenti di partecipazione a discussioni e decisioni funzionali alla realizzazione degli obiettivi aziendali.” Queste righe […]
Economia & Lobby - 23 maggio 2016

‘Solo la crisi ci può salvare’ dal delirio consumistico

Fanno oggettivamente sbellicare dalle risate questi sedicenti economisti che si ostinano a ricercare le soluzioni alla crisi all’interno degli stessi perimetri concettuali che l’hanno generata, primo fra tutti la crescita del Pil. Le scorie mentali e i retaggi illuministici in cui l’Occidente è ancora invischiato impediscono purtroppo a molti di noi di immaginare ed esplorare […]
Media & Regime - 8 aprile 2016

Riina jr da Vespa, l’errore è tenere in casa un televisore

Grazie di cuore, Bruno Vespa: è anche per merito tuo, infatti, che aumenta il valore simbolico della nostra scelta di non avere in casa un televisore. Devo confessare che ieri mattina, leggendo dell’intervista di Vespa al figlio di Riina, mi sono istintivamente chiesto se questo episodio fosse più un danno d’immagine per la Rai, o […]
Società - 9 marzo 2016

Reddito di cittadinanza, una risposta non ideologica

In futuro non lavorerà nessuno. O quasi. E’ fondamentalmente su questa irreversibile tendenza che dovrebbe concentrarsi il dibattito politico ed economico di questi anni, anziché stare a tessere le lodi di un dirigente pubblico che sta in ufficio fino alle undici di sera. L’apologia dello stacanovismo, che ha gioiosamente ricompattato in un unico e penoso abbraccio […]
Eurogruppo, il ministro olandese punisce la Grecia. Ma quanto pesano gli interessi nazionali?
Grecia, la comune creata da due italiani per dare una mano agli ultimi di Atene

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×

Garantire la libertà de ilfattoquotidiano.it costa il prezzo di un cappuccino alla settimana.
Sostieni il nostro giornalismo a 60 euro l’anno o 5,99 euro al mese.

Diventa sostenitore
×