Saranno anche cazzi suoi, ma ora sono pubblici. Gianna Nannini ha recentemente pubblicato un’autobiografia, intitolata appunto Cazzi Miei (edita Mondadori), dove ha rivelato aspetti inediti della sua vita privata: grande spazio alle donne del suo cuore, la figlia Penelope e la compagna Carla che, secondo quanto ha dichiarato al Corriere della Sera, è pronta a sposare. Sette anni fa la rockstar senese è diventata mamma per la prima volta e, da allora, ha deciso di vivere questa sua nuova vita lontano dal Bel Paese.

Ho scelto di vivere a Londra perché così mia figlia Penelope può crescere senza preconcetti. Ho pensato di darle garanzie e rispetto. Allora (sette anni fa, ndr) da noi non c’erano nemmeno le unioni civili, figuriamoci la stepchild adoption. Londra è tutto il mondo, tutti i colori diversi che stanno assieme, ma gli inglesi son sempre stati ‘brexit’”, ha dichiarato la Gianna Nazionale.

Certo, ogni tanto sente la nostalgia della sua Italia: “Mi manca la mia terra. Mi manca il mio vino. Tornerò prima o poi per vivere questo lato legato alla natura”. Ma non si sente tutelata: “Non ci sono leggi, in Italia, che mi garantiscano cosa succederebbe a Penelope se me ne andassi in cielo. Quindi me ne vado in questo Paese, l’Inghilterra, dove sono rispettata nei miei diritti umani di mamma”. E presto, sempre nella città londinese, si unirà civilmente con la sua compagna. “Io guardo Carla e mi fida solo di Carla”. Si amano.