È morta a 56 anni Erin Moran, l’attrice americana famosa per aver interpretato nella serie tv Happy Days degli anni ’70 la parte di Joanie Cunningham, la sorella di Richie, miglior amico di Fonzie. In Italia era per tutti “sottiletta“, come la chiamava affettuosamente il protagonista nel doppiaggio italiano della serie.

Secondo la ricostruzione del sito Tmz, che ha dato la notizia, i soccorsi dell’Indiana sono intervenuti attorno alle 16 di sabato pomeriggio in seguito a una chiamata anonima, ma quando i medici sono arrivati sul posto hanno potuto solo costatarne la morte. Ancora sconosciute le cause e le circostanze del decesso.

Negli ultimi anni Erin Moran aveva fatto parlare di sé per la sua dipendenza dall’alcol e uno stile di vita sregolato. Secondo quanto riporta Tmz, aveva difficoltà economiche e viveva in un campo caravan. Il sito di gossip americano aggiunge che il marito Steve Fleischmann l’aveva cacciata dalla roulotte in cui vivevano.

Su Twitter il cordoglio di Henry Winkler, alias Fonzie in Happy Days: “Oh Erin…ora finalmente avrai la pace che hai cercato invano su questa terra”. Così la ricorda invece l’attore e regista Ron Howard, suo fratello Richie nella fortunata serie tv: “Una notizia molto triste. Voglio ricordarti nel nostro show a creare le scene più belle, ridere e illuminare gli schermi delle tv”.

I tantissimi appassionati italiani di Happy Days la ricordano su Twitter, rigorosamente con il soprannome di “sottiletta”: