Il format dell’Isola dei Famosi ormai è diventato così noioso che persino ricordarlo annoia. E dopo la prima vera puntata di questa nuova edizione (dopo la falsa partenza per maltempo di lunedì), questa certezza è diventata granitica.

Un esordio lunghissimo (il sipario è calato all’una di notte) per raccontare, in fondo, pochissima roba. Alessia Marcuzzi conduce con il consueto piglio scanzonato (bisogna ancora lavorare sull’autorevolezza), ma nemmeno una cura choc del Dottor House potrebbe far sparire gli acciacchi di un programma che si trascina stancamente su un viale del tramonto che sembra, purtroppo, non voler finire mai.

Di famosi veri, sulla spiaggia battuta dal vento e dalla pioggia di Cayo Cochinos, ce ne sono davvero pochi: Raz Degan sembra vivere in una sorta di bolla spazio-temporale da santone new age e se ne frega di quello che accade attorno, Massimo Ceccherini regala i pochi sorrisi della serata, Eva Grimaldi deve ancora far scoppiare il proprio potenziale, Giulio Base sembra spaesato tra gente che non ha nulla in comune con lui. Gli altri sono quasi teneri, nel loro tentativo maldestro di risalire la china della fama dall’altra parte del mondo. Samantha De Grenet è fastidiosa come le zanzare d’estate tra le risaie del vercellese, ma almeno dice quello che pensa e crea i primi scontri; Nathalie Caldonazzo sembra la sorellastra cattiva di Cenerentola. E poi una schiera nutrita di tizi capitati lì per caso che non riconoscerebbero neppure i parenti stretti.

Non aiuta, quello è certo, il nuovo inviato Stefano Bettarini. Impacciato nell’eloquio, in preda al panico quando c’è da mettere ordine, l’ex calciatore è totalmente inadatto al ruolo affidatogli. Mentre delude non poco, nella veste ormai abituale di opinionista, Vladimir Luxuria: troppi “pippotti”, troppe prediche, con ogni frase che puntualmente si chiude con una morale. Roba che nemmeno nelle favole di Esopo.

Giusto per la cronaca, le prime nominate sono Dayane Mello e Samantha De Grenet. Mentre solo la prossima settimana verrà affrontato il caso di Andrea Marcaccini, il modello che nelle scorse ore è stato accusato di violenze dall’ex fidanzata.

Questa edizione dell’Isola rischia di diventare ancora più indigesta del solito persino per gli stomaci forti del pubblico trashofilo. È ancora presto, d’accordo, e può sempre arrivare un pur improbabile colpo di scena a risolvere i grattacapi agli autori. Ma se il buongiorno si vede dal mattino, che ne dite se restiamo a dormire qualche ora in più e ci si sente direttamente domani?