A 20 anni di distanza arriva nella prossima stagione – in Gran Bretagna il 27 gennaio, in America il 3 febbraio, in Italia ancora non si sa – Trainspotting 2, sequel del cult di successo del 1996, che vedeva protagonisti un gruppo di eroinomani all’ultimo stadio. Danny Boyle (che nel frattempo ha girato tra l’altro un film da Oscar come The Millionaire) e Ewan McGregor, anche lui con una esperienza di regista con American Pastoral, tornano insieme per questo progetto che ha dato il via alle loro rispettive carriere internazionali.

Nel cast anche gli interpreti del film originale, Jonny Lee Miller, Robert Carlyle e Ewen Bremner. Tornano ma hanno messo da parte l’eroina e hanno un nuovo pallino, quello della pornografia. Trainspotting 2 è infatti in realtà un adattamento del romanzo “Porno” di Irvine Welsh (stesso autore di Trainspotting), scritto da John Hodge.