Stasera arriva la festa al Festival di Sanremo 2016. Detta così sembra uno slogan, anche piuttosto banalotto. Quindi perfetto per Sanremo. Ma stasera sarà davvero una festa, almeno nelle intenzioni degli organizzatori, perché la terza serata prevede tutti e venti i concorrenti in gara presenti in scaletta. Non con le loro canzoni, già ascoltabili in rete e in radio, ma con le cover. Questa cosa, dopo il successo di “Se telefonando” di Nek dell’anno scorso, vera hit, andava replicato, infatti eccoli qui. Una festa. Per Carlo Conti. Per i cantanti. Per gli editori dei brani. Per le discografiche, che hanno inserito le cover nelle tracklist degli album dei cantanti in gara. Non necessariamente per noi. Perché i brani proposti, sulla carta, impressionano. Molti classici. Alcune chicche.

Ascoltate in prova impressionano, in alcuni casi per originalità e buona riuscita dell’operazione, in altri per l’imbarazzo di sentire certe canzoni torturate come neanche in presenza di Eimerich. Non vogliamo rovinarvi la sorpresa, anche se a qualcuno poi verrà rovinato il sonno, per cui ci limiteremo a proporre la lista, senza sottolineare l’improbabilita’ di certe scelte. Quelle le sentirete stasera. Domani arriveranno poi le immancabili serene pagelle.

Tornando alla scaletta, a partire dalle 20.30 su Rai1, il Festival si aprirà con le sfide dirette delle Nuove Proposte: Miele con “Mentre ti parlo” contro Francesco Gabbani con “Amen”; Michael Leonardi con “Rinascerai” contro Mahmoud con “Dimentica”. La votazione avverrà con sistema misto televoto e Sala Stampa. I due brani vincitori delle sfide accederanno alle “semifinali” della quarta serata.

Finita, la sfida dei “giovani” i 20 campioni si esibiranno nelle cover a gruppi di quattro:

1° Gruppo
Noemi – Dedicato (Loredana Bertè)
Dear Jack – Un bacio a mezzanotte (Quartetto Cetra)
Zero Assoluto – Goldrake (Actarus)
G. Caccamo e D. Iurato – Amore senza fine (Pino Daniele)

2° Gruppo
Patty Pravo – Tutt’al più (Patty Pravo)
Alessio Bernabeu – A mano a mano (Riccardo Cocciante)
Dolcenera – Amore disperato (Nada)
Clementino – Don Raffaè (Fabrizio De Andrè)

3° Gruppo
Elio e le Storie Tese – Quinto ripensamento (Walter Murphy, versione italiana di Fifth of of Beethoven tratto dalla colonna sonora della Febbre del Sabato Sera)
Arisa – Cuore (Rita Pavone)
Rocco Hunt – Tu vuo’ fa l’americano (Renato Carosone)
Francesa Michielin – Il mio canto libero (Lucio Battisti)

4° Gruppo
Neffa – ‘O Sarracino (Renato Carosone)
Valerio Scanu – Io vivrò (senza te) (Lucio Battisti)
Irene Fornaciari – Se perdo anche te (Gianni Morandi)
Bluvertigo – La lontananza (Domenico Modugno)

5° Gruppo
Lorenzo Fragola – La donna cannone (Francesco De Gregori)
Enrico Ruggeri – ‘A canzuncella (Alunni del Sole)
Annalisa – America (Gianna Nannini)
Stadio – La sera dei miracoli (Lucio Dalla)

Anche le cover verranno votate con sistema misto e il brano più votato avrà un premio.

Ospiti della terza serata i Pooh nella loro formazione a cinque con Riccardo Fogli che dovrebbero salire sul palco poco prima delle 23, il cantautore irlandese Hozier (atteso poco dopo mezzanotte) e l’attore e regista belga Marc Hollogne.