Non c’è viaggio più entusiasmante di quello nella fantasia e anche per il 2015 Lucca Comics & Games si lancia di nuovo nella sfida. “Sì, viaggiare!” è il tema della prossima edizione della rassegna dedicata al mondo del fumetto, dei games e del fantastico che si terrà dal 29 ottobre al primo novembre: un concentrato di quattro giorni ad alto contenuto culturale tra illustrazioni, libri, videogiochi, incontri con autori, e anche cinema, musica, mostre, che come ogni anno trasformeranno la città toscana nella patria degli appassionati del settore. Nel 2014 il festival ha sfiorato il mezzo milione di presenze e perciò l’attesa anche quest’anno è grande, così come ricchissimo è il programma. Si spazia dagli autori italiani come Tuono Pettinato, Leo Ortolani, Zerocalcare, Milo Manarafino agli stranieri come Tony Sandoval e l’americano Richard McGuire, famoso per le sue vignette sui quotidiani internazionali, o ancora alle firme della Marvel Stuart e Kathryn Immonen e ai grandi della scuderia Bonelli, fino al fantasy di Karl Kopinski, che ha realizzato il manifesto dell’edizione 2015 del festival. Nippofili e amanti della terra del Sol Levante potranno scoprire la Japan Town, un angolo di Giappone in cui perdersi tra gadgets originali e workshop, oppure assistere alle coloratissime sfilate cosplay tra i bastioni e i borghi del centro, e addirittura incontrare maestri del manga come Kamui Fujiwara, Yasuhiro Nightow e Tsutomu Nihei. Spazio anche al cinema e alle serie tv con eventi a tema in attesa dell’arrivo sul grande schermo di Star Wars: il Risveglio della Forza, il nuovo capitolo della celebre saga spaziale, e di Snoopy & Friends – Il Film Dei Peanuts, che sarà proiettato in anteprima a Lucca, così come il quarto episodio della sesta stagione di The Walking Dead. Anche games e videogiochi avranno la loro parte, con un padiglione dedicato a League of Legends e la possibilità per la prima volta in Italia di provare Halo 5: Guardians, oltre a titoli come Call of Duty: Black Ops III, Mad Max, Guitar Hero e Assassin’s Creed: Syndicate. Infine ci sarà spazio per parlare del “fumetto satirico ai tempi del renzigrillismo” con il vignettista de il Fatto Quotidiano Mario Natangelo (che presenta il suo libro “Pensavo fosse amore e invece era Matteo Renzi”), Alessio Spataro e Nicolò “Nebo” Zuliani.

Saranno, insomma, quattro giorni di eventi non stop, di conferenze, esposizioni, dibattiti e novità in vetrina tra le mura di Lucca. Ilfattoquotidiano.it ne ha selezionati dieci tra i tanti imperdibili.

1. Sturmtruppen a 70 anni dalla Guerra. Un viaggio nella storia, con il sorriso. A 70 anni dalla fine della Seconda Guerra mondiale, le strisce umoristiche di Sturmtruppen di Bonvi saranno esposte in una mostra con tavole originali e inedite. Un modo per celebrare la ricorrenza e insieme anche il grande fumettista scomparso, che per primo con i suoi “soldaten” sbarcò sui quotidiani italiani con le strisce disegnate.

2. La saga fantasy “Rebel” in anteprima mondiale. Alwyn Hamilton, nuovo giovane talento della letteratura fantasy, presenta in anteprima mondiale il suo romanzo. La scrittrice di origine canadese è divenuta un caso editoriale a livello internazionale con la sua opera Rebel of the Sands, che ha scatenato un’asta tra case editrici per l’acquisto dei diritti. Il primo capitolo della saga ambientata in un mondo ispirato all’immaginario persiano-islamico, sarà lanciato con l’edizione italiana pubblicata da Giunti “Rebel. Il deserto in fiamme”.

3. Bruti, il gioco di Gipi. Il fumettista Gianni Pacinotti debutta a Lucca nelle vesti di game-designer con il suo gioco di carte Bruti, che l’autore, noto per le sue graphic novel e già finalista al premio Strega, ha progettato e realizzato dopo una campagna di crowdfunding. Il gioco, acclamato ancora prima di uscire, è in stile medievale fantasy e sarà accompagnato da un manuale e da una mostra dedicata alle illustrazioni delle sue carte.

4. Doctor Who, nona stagione con Moffat e Mathieson. La serie britannica andata in onda per la prima volta nel 1963 con il suo dottore che viaggia nel tempo e nello spazio a bordo del Tardis, sbarca a Lucca con la sua nona stagione. Ospiti d’eccezione il produttore esecutivo Steven Moffat e lo sceneggiatore Jamie Mathieson, che incontreranno i loro fan prima della proiezione in anteprima nazionale del primo episodio The Magician’s Apprentice, in uscita a gennaio 2016.

5. Il ritorno di Corto Maltese nel ricordo di Pratt. Il viaggiatore per eccellenza, marinaio che ha attraversato gli oceani e protagonista di mille avventure da un capo all’altro del mondo, torna con una nuova storia a vent’anni dalla scomparsa del suo creatore Hugo Pratt. Ospiti di Rizzoli-Lizard, al festival arriveranno Juan Diaz Canales e Rubén Pellejero, rispettivamente sceneggiatore e disegnatore di un inedito capitolo di Corto Maltese.

6. La nuova opera di Mamoru Oshii. Appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati di cinema d’animazione con il padre di Ghost in the Shell. Il 30 ottobre lo scrittore e regista giapponese presenterà in anteprima nazionale il suo ultimo lungometraggio in live action, Garm Wars – L’ultimo druido, che segna per lui il debutto con il suo primo film in lingua inglese.

7. Incontro con gli autori di Asterix e il papiro di Cesare. Il 29 ottobre Asterix compie 56 anni e per i festeggiamenti prenderanno parte a Lucca Didier Conrad e Jean-Yves Ferri, che hanno dato vita all’ultimo volume di avventure dell’eroe gallico uscito in Italia per Panini Comics lo scorso 22 ottobre in contemporanea mondiale. I due autori durante la rassegna saranno ospiti nel padiglione della casa editrice modenese, per incontrare tutti i lettori e raccontare del loro ultimo lavoro.

8. I trent’anni di carriera di Cristina D’Avena. La regina indiscussa delle sigle dei cartoni animati che hanno segnato l’infanzia di generazioni di bambini (oggi adulti), ha saputo rinnovarsi negli anni, senza mai perdere il suo legame con il mondo dei cartoon. Per celebrare il traguardo di trent’anni di canzoni, Cristina D’Avena ha preparato per Lucca uno show con una band di dodici elementi, un coro gospel e un set speciale.

9. Mister No e Sergio Bonelli. L’ex pilota militare americano chiamato Mister No per il suo carattere ribelle, le sue peripezie in Sud America e il suo amore per l’avventura, saranno raccontati in una mostra che parla anche del suo creatore, Sergio Bonelli. Un percorso in parallelo tra l’editore e narratore e il suo personaggio, con tavole originali e oggetti recuperati da Bonelli nel corso dei suoi viaggi.

10. Il nuovo gioco di Mark Rein-Hagen. Per la prima volta in Italia arriva Mark Rein-Hagen, game-designer statunitense autore tra gli altri di Vampire: The Masquerade, pietra miliare del mondo del gioco di ruolo. A Lucca lancerà un nuovo sistema per gioco di ruolo e gioco da tavolo dal titolo I Am Zombie e per tutti gli appassionati durante la kermesse, su prenotazione, sarà possibile sfidarlo in sessioni di gioco.