Succede in Inghilterra, sotto l’occhio vigile della telecamera di videosorveglianza di un supermercato. Una giovane, Gemma Newitt, fa la spesa, mentre si sofferma davanti ad uno scaffale un ragazzo le riprende il lato B, un gesto inequivocabile. Insiste, si sofferma e quando lei se ne accorge, gira i tacchi e se ne va.

Il filmato è stato riproposto da diversi media britannici, in quanto attorno alla vicenda è sorta una polemica. Sembra infatti che l’intrepido fotografo non sia perseguibile e la vicenda probabilmente non avrà alcuno strascico giudiziario. La legge britannica non vieta di fare riprese in luoghi pubblici, inoltre l’uomo non verrà perseguito nemmeno come stalker o molestatore in quanto si tratta della prima volta che viene colto sul fatto e non è dimostrabile la serialità del suo comportamento.