Per Lapo Elkann la personalizzazione è una cosa seria. È stato lui a occuparsi nel 2007 del lancio della Fiat 500, prima auto davvero personalizzabile del gruppo, e c’è ancora lui dietro il programma “Tailor Made” della Ferrari. Ora, il fratello del presidente di FCA allarga il campo d’azione con la sua Garage Italia Customs, azienda che rielabora esteticamente qualunque tipo di veicolo, dalla Rolls Royce alla Vespa. Il marchio beneficia della spinta dell’azienda di famiglia: ha iniziato a farsi conoscere al Salone di Ginevra di marzo con la 500X Black Tie, esposta sullo stand ufficiale della Fiat, e ora il marchio Jeep gli ha commissionato due speciali Renegade per il Montreux Jazz Festival di cui è sponsor, ispirate al tema della chitarra elettrica. Ma le creazioni più estrose della Garage Italia Customs, per ora, appartengono a Lapo stesso: un’elegante Maserati Ghibli gessata, la 500 Tiger arancione e nera e quella bianca e nera “pied de poule“.