/ /

Infiniti QX30, a Ginevra la piccola Suv che aiuterà il marchio giapponese in Europa

di | 19 febbraio 2015
Infiniti QX30, a Ginevra la piccola Suv che aiuterà il marchio giapponese in Europa
Foto del giorno

Sarà una piccola Suv dalla linea sinuosa il modello che, insieme alla berlina Q30, aiuterà il marchio di lusso di Nissan, Infiniti, a crescere sul mercato europeo. “Faranno un big bang, insieme. Il segmento delle compatte è di gran lunga il maggiore fra quelli premium, nell'Europa Occidentale, e vale 1,2 milioni di vetture l'anno”, ha detto il responsabile europeo del marchio, François Goupil de Bouille, ad Automotive News Europe. La QX30 e la Q30 saranno costruite sulla piattaforma della Mercedes Classe A e assemblate a Sunderland, in Inghilterra, a partire dalla fine dell'anno. “Il nostro obiettivo era fare in modo che la linea spontaneamente fluida della QX30 Concept riuscisse a risaltare nella confusione e nella 'staticità' del traffico cittadino”, dice il direttore del design Infiniti Alfonso Albaisa a proposito del prototipo che sarà esposto al Salone di Ginevra di inizio marzo.

Opel Corsa, a Londra sfida la forza di gravità

»
Articolo Successivo

Citroën DS 5, col restyling sparisce il “double chevron”

«
Articolo Precedente

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 22 alle 7, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×