L’appuntamento era per il 28 novembre in viale Molise a Milano: “Casting RDP al primo piano”. Per RDP si intende “Ragazze del porno” un collettivo composto da dieci donne che da tempo lavorano per promuovere il porno femminile in Italia . Mara Chiaretti, Erica Z. Galli e Martina Ruggeri per Industria Indipendente, Tiziana Lo Porto (ideatrice del progetto), Anna Negri, Regina Orioli, Titta Cosetta Raccagni, Lidia Ravviso, Emanuela Rossi, Slavina, Monica Stambrini, Roberta Torre sono le protagoniste del collettivo.

A presentarsi ai casting sia attori protagonisti del mondo del porno sia giovanissimi curiosi di approcciarsi al mondo della sessualità fino ad arrivare a coppie consolidate con la voglia di provare esperienze nuove

Al casting milanese si sono presentate decine di persone per poter prendere parte del film dal titolo “Queen Kong” di cui ancora oggi non si conosce la trama. “Il porno per le donne non necessariamente si deve allontanare dal genere classico. L’importante è prendersi il piacere ed esprimere i propri desideri. Noi registe di RDP proveniamo da diverse esperienze: cinema, teatro, e ognuna di noi porta il suo gusto, la sua sensibilità. Non giriamo film solo per fare eccitare ma per parlare di noi stesse e a noi stesse. Contro ogni ipocrisia e per fare venire alla luce un diverso sentire”, ha dichiarato Monica Stambrini.
A presentarsi ai casting sia attori protagonisti del mondo del porno sia giovanissimi curiosi di approcciarsi al mondo della sessualità fino ad arrivare a coppie consolidate con la voglia di provare esperienze nuove. Tra i volti presenti quello di Mary Rider, attrice, blogger, scrittrice e animatrice erotica. Si presenta con il compagno soprannominato Capitan Eric; con entusiasmo ha rotto il ghiaccio dichiarando: “Sono orgogliosa della mia quinta abbondante“. Il primo step del provino non prevedeva scene hard, sono semplici interviste sul mondo dell’amore, del sesso, della gelosia. Mary e Eric sono una coppia sposata da 12 anni e nel curriculum di lui si legge un “21 centimetri” e che ha lavorato con Rocco Siffredi e Valentina Nappi.

“La dote principale per un attore porno è non essere timidi davanti alla telecamera. È una dote innata: o ce l’hai o non ce l’hai – ha dichiarato fiero Eric – I centimetri anche tecnicamente contano: sotto una certa misura certe inquadrature sono impossibili”. In merito alla gelosia lui ammette: “Siamo sempre stati una coppia aperta. Siamo gelosi, ma a modo nostro. Quello che ci lega va ben oltre il sesso”. Chi era alla prima esperienza ha vissuto il provino come un gioco: presenti anche giovanissimi che incuriositi si sono ritirati prima di entrare.

“I centimetri anche tecnicamente contano: sotto una certa misura certe inquadrature sono impossibili”

Casting per il primo porno al femminile girato in Italia. “Se sei un’attrice o attore disposto a scene di nudo e scene di sesso esplicito e non simulato e vuoi entrare a far parte di questo progetto, inviaci la tua candidatura” si legge sul sito. “ Potrebbe interessarti: www.today.itSeguici su FacebookGli unici requisiti richiesti ai partecipanti è una età compresa tra i 25 e i 40 anni, bella presenza e voglia di essere protagonisti senza tabù di una pellicola hard. Ai casting si sono iscritte 500 persone da tutta Italia “Segno – aggiunge la regista Monica Stambrini – che il progetto piace e coinvolge”.