Bavarese, millefoglie o torta al cioccolato con su scritto “Buon Compleanno”, o semplicemente “Auguri”. Questo il modo di personalizzare torte e biscotti, almeno finchè Buddy Valastro, l’italo americano meglio noto come “il boss delle torte”, non è arrivato sui nostri schermi. E’ così che il “cake design”, l’arte del decorare torte, ha contagiato moltissime donne, trasformando una passione in redditiva professione.

Creatività, attenzione per i dettagli e abilità manuale sono gli ingredienti delle nuove imprenditrici, che sfidano la crisi modellando pasta di zucchero. Per imparare molte sono andate a scuola, frequentando uno dei tanti corsi di cake design in Italia, per lo più a Roma e Milano.

Altre, come Erica Piegari, in arte PasticcErica, hanno fatto da sole. Trentuno anni, salernitana, addetta alle vendite di un noto brand di moda, moglie e mamma di due gemelli, racconta a ilfattoquotidiano.it i suoi esordi: “Sono autodidatta. Ho cominciato seguendo tutte le puntate di Buddy in tv. Incuriosita ho iniziato a informarmi, a guardare anche “Le torte di Toni”, poi on line video e tutorial”. I suoi clienti sono soprattutto donne che le chiedono di ricreare qualcosa di irraggiungibile, come una borsa Chanel. I tempi di lavorazione sono in media “tre giorni o poco più, circa ventiquattrore non consecutive”. E parlando di questo nuovo trend Erica non ha dubbi: “E’ la declinazione dell’antica passione per la cucina delle nostre nonne, che richiede manualità e pazienza. L’abbiamo ereditata da loro”.

 Sui social network prolifera questa nuova forma d’arte, alla quale sono dedicati anche libri, cataloghi, corsi e concorsi, come il torneo di cake design, ideato da una coppia di attori: Roberta Garzia e Paco Rizzo, volti di alcune fiction televisive e interpreti della sitcom “Virus” su Rai Movie.

 Non è una boutique, eppure da Sweety Rome  è possibile acquistare borse Chanel, Gucci e LV. Raggiunta la telefono, la titolare, Alessandra Ramunno, conferma che “il settore fashion è il più gettonato tra le donne. Griffiamo anche i cupcake per chi non può permettersi la torta. Quello Tiffany col lucchetto è molto richiesto”. Ogni creazione è realizzata interamente a mano da Giulia, Flavia e Serena, consegnata al cliente intera, ma il prezzo è calcolato a fetta: dai 7 ai 10 €. “Per venire incontro al cliente abbiamo messo a punto una pochette Chanel standard con rossetto, bracciale, phard e pennello. Il costo per dieci persone è di 90 €”.