Il ministro Fornero non accetta, probabilmente, neanche che si parli di ‘quote rosa’. Vista come una forzatura al ruolo della donna nella società. Così questa mattina il numero del Welfare durante l’incontro a Palazzo Chigi con la delegazione del forum dei giovani, deve essersi arrabbiata non poco quando ha notato che nella rappresentanza giovanile non vi era neanche una ragazza. La professoressa Elsa Fornero si è così alzata prima della fine della discussione ed è uscita dalla Sala Verde. All’incontro partecipavano anche il presidente del Consiglio Mario Monti, il sottosegretario Antonio Catricalà e il presidente dell’Inps, Antonio Mastrapasqua.

“Se neanche i giovani hanno la consapevolezza che il contributo delle donne deve essere valorizzato – ha dichiarato il ministro – non si riesce ad andare da nessuna parte”. “Non è vero che il ministro se è andata via”, protestano i rappresentanti del forum nazionale di giovani, i primi stamattina ad essere ricevuti a Palazzo Chigi, è “una ricostruzione inesatta” dice Carmelo Lentino a nome degli altri cinque. “Fornero è rimasta per tutta la durata dell’incontro illustrandoci le misure insieme al presidente Monti e Mastrapasqua” ha detto Lentino.

“E’ vero che nella nostra rappresentanza non ci sono donne, ma anche dall’altra parte del tavolo oggi ce n’era una sola” fa notare il gruppetto. “Al congresso che ci ha eletto c’erano anche donne candidate ma non sono state votate – dice Lentino -, ci auguriamo che al prossimo la rappresentanza femminile sia numerosa”.