Ucraina, la diretta – Bombe su Kiev, 4 centrali nucleari senza corrente. Usa all’Onu: “Putin deciso a ‘congelare’ il Paese”

Attacchi russi sulla capitale dove manca anche l'acqua: tre morti, 20 feriti. Colpito anche reparto maternità, un neonato ucciso. Blackout a Leopoli e in Moldavia. Medvedev: “Abbiamo abbastanza missili per proseguire i raid”. Blinken: "Altri 400 milioni di dollari di aiuti a Kiev"

Aggiornato: 16:40

  • 09:37

    Bombe sul reparto maternità a Vilnjansk (video)

  • 09:29

    Attacchi a ospedali, Zelensky: “Russia Stato terrorista, continua a colpire civili”

    “Lo Stato terrorista continua a combattere contro civili e oggetti civili. A seguito di un attacco missilistico al reparto maternità dell’ospedale di Vilnjansk, un neonato è morto e una donna è rimasta ferita. Probabilmente ci sono ancora persone sotto le macerie”. Lo ha scritto su Telegram il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, commentando l’attacco russo che ha colpito un reparto maternità vicino a Zaporizhzhia. “Gli occupanti hanno bombardato un grattacielo e un policlinico a Kupyansk”, aggiunge Zelensky: “Due persone sono morte, una persona è stata ricoverata in ospedale. Tutti i servizi funzionano a terra. Il nemico ha deciso ancora una volta di cercare di ottenere con il terrore e l’assassinio ciò che non è stato in grado di ottenere per nove mesi e non sarà in grado di ottenere. Invece, dovrà solo rendere conto di tutto il male che ha portato nel nostro Paese”.

  • 09:26

    Kiev: “Bombardati ospedale e condominio a Kupjansk, due morti”

    Due civili sono rimasti uccisi questa mattina durante un attacco a Kupjansk, nella regione ucraina orientale di Kharkiv: “L’esercito russo ha bombardato la città. Sono stati colpiti un ospedale e un condominio di nove piani, due passanti sono morti”, ha scritto su Telegram il vice capo dell’Ufficio presidenziale Kyrylo Tymoshenko. Il capo dell’amministrazione militare regionale di Kharkiv, Oleg Synegubov, ha chiarito che le vittime sono una donna di 55 anni e un uomo di 68. Ieri le unità militari della Federazione russa hanno bombardato più volte le zone di frontiera della regione di Kharkiv.

  • 09:22

    Kiev: “Missili sul reparto maternità di un ospedale, ucciso un neonato”

    Un attacco missilistico delle truppe russe ha colpito il reparto maternità dell’ospedale di Vilnjansk, vicino a Zaporizhzhia, durante la notte tra martedì e mercoledì. Lo ha scritto su Telegram il governatore dell’oblast di Zaporizhzhia, Oleksandr Starukh. Un neonato è stato ucciso nell’attacco, ha riferito Starukh.

  • 09:19

    Primo invio di elicotteri in Ucraina dal Regno Unito

    Il ministero della Difesa britannico ha annunciato l’invio di elicotteri in Ucraina: il ministro, Ben Wallace, ha sottolineato che si tratta del primo invio di elicotteri pilotati dall’inizio dell’invasione russa. A disposizione delle forze di Kiev saranno messi tre elicotteri Sea King, il primo dei quali è già arrivato sul campo.

  • 09:17

    Zelensky “Pronti quattromila “punti di invincibilità”” contro le interruzioni di corrente

    In Ucraina sono stati predisposti più di quattromila “punti di invincibilità”, il cui lavoro sarà attivato in caso di prolungata interruzione di corrente in caso di nuovi massicci attacchi russi alle infrastrutture. Lo ha annunciato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky nel consueto messaggio serale. “Se si verificano di nuovo massicci raid russi e se si valuta che le forniture di elettricità non possono essere ripristinate entro poche ore verrà attivato il lavoro dei punti di invincibilità”, ha spiegato Zelensky. “Ci sono tutti i servizi di base: elettricità, telefonia mobile e Internet, riscaldamento, acqua, cassetta di pronto soccorso. Tutto assolutamente gratuito e per tutto il giorno”.

  • 09:12

    Nuovo carico di aiuti Onu arrivato a Kherson

    Un altro carico umanitario delle Nazioni unite è arrivato a Kherson, città del sud dell’Ucraina di recente liberata dai russi. Lo ha reso noto il governatore regionale Yaroslav Yanushevych. “Agli abitanti di Kherson sono stati consegnati acqua potabile, contenitori e depuratori d’acqua, medicinali, kit per l’igiene, cuscini, coperte, lampade e altri oggetti necessari per un totale di 125 tonnellate di merci. Sei agenzie delle Nazioni unite e cinque organizzazioni internazionali hanno raccolto aiuti per noi”, ha scritto.

  • 09:10

    Morto in combattimento ballerino dell’Opera di Kiev

    Vadym Khlupyanets, un ballerino del Teatro dell’Opera di Kiev, ha perso la fita in combattimento. Lo riporta l’account Facebook del teatro, precisando che Khlupyanets aveva 26 anni ed è morto vicino a Bakhmut, città dell’Ucraina orientale nell’oblast’di Donetsk. Una notizia terribile ha scosso l’Opera nazionale ucraina. Il nostro ballerino di 26 anni Vadym Khlupianets è morto combattendo per l’Ucraina. Il teatro esprime le sue sincere condoglianze alla famiglia del difensore. Gloria e memoria eterna al nostro Eroe”, si legge nel comunicato.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono stati modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui