Consiglio Ue dice sì a candidature di Ucraina e Moldavia. Biden promette altri 450 milioni di dollari di armi – Diretta

Mentre continuano gli scontri nell'Est del Paese, a Zaporizhzhia viene denunciato il rapimento dei lavoratori della centrale. Il Cremlino parla di "piano di pace" solo dopo che Kiev avrà soddisfatto le richieste russe. Medvedev attacca ancora: "Il livello dei leader occidentali è sceso". Intanto a Kaliningrad l’Europa allenta la tensione: “Rivedremo regole dell’embargo”

Aggiornato: 10:46

  • 17:21

    Comandante Kiev: “Situazione difficile ma teniamo duro”

    “Il prezzo della libertà è alto. È molto difficile per noi, perché il vantaggio di fuoco è dalla parte del nemico. Nonostante tutto, teniamo duro. La situazione è difficile, ma sotto controllo”. Lo ha riferito su Telegram il generale Valery Zaluzhny, comandante in capo dell’esercito ucraino, nel suo ultimo aggiornamento sugli sviluppi militari. “Le Forze armate sono costrette a condurre manovre difensive” e tentano di “occupare posizioni più vantaggiose”, ha aggiunto.  

  • 17:14

    Rutte: “Stop del gas dalla Russia? A Mosca servono soldi” (video)

  • 17:11

    Prezzo del gas in rialzo

    Il prezzo del gas è in rialzo. Dopo aver toccato un massimo a 137,61 euro, il gas all’hub olandese Ttf si attesta a 134 euro a megawattora, in crescita del 5,37%.

  • 17:10

    Cnn: “Biden annuncerà nuovo invio di armi all’Ucraina”

    L’amministrazione Biden dovrebbe annunciare entro oggi un altro invio di aiuti militari all’Ucraina. Lo riferiscono fonti informate alla Cnn. Nel pacchetto dovrebbero esserci altri sistemi missilistici di artiglieria ad alta mobilità (HIMARS) e munizioni.

  • 17:09

    Shoigu a Bielorussia: “Urgenti misure congiunte per rafforzare la difesa”

    Russia e Bielorussia devono adottare urgentemente misure congiunte per rafforzare le capacità di difesa. Lo ha affermato il ministro della Difesa russo Sergei Shoigu in un incontro con il suo omologo bielorusso Viktor Khrenin a Mosca. “Le circostanze impongono la necessità di adottare misure congiunte urgenti per rafforzare la capacità di difesa, aumentare la prontezza al combattimento del raggruppamento regionale delle truppe e il sistema di difesa aerea regionale unificato”, ha affermato Shoigu. La Russia è sempre più pronta a fornire “qualsiasi supporto agli amici bielorussi”, ha aggiunto sottolineando che la Bielorussia è il partner strategico più importante e il più stretto alleato della Russia, pur rilevando che la cooperazione militare bilaterale si sta sviluppando nonostante la pressione senza precedenti dell’Occidente.

  • 17:07

    Lamorgese: “In Italia arrivati 137mila ucraini”

    “Abbiamo circa 137 mila ucraini arrivati in Italia nel giro di pochissimo. In Italia abbiamo una grande comunità ucraina, circa 250 mila persone. La maggior parte sono andati nelle case da connazionali e amici, pochi sono nel nostro circuito di accoglienza, messo subito in attività sin dai primi giorni dalla guerra”. Lo afferma il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, nel suo intervento a Co-Opera 2022, la seconda conferenza nazionale della cooperazione allo sviluppo

  • 17:04

    Ucraina in Ue, Metsola: “Giornata storica”

    “Oggi giornata storica, daremo lo status di paese candidato all’Ucraina, cosa che il Parlamento Europeo ha chiesto sin dall’inizio della brutale guerra scatenata dalla Russia”. Lo ha detto la presidente del Parlamento Europeo Roberta Metsola. “Ma oggi solleverò anche la questione dell’aumento dei costi della vita per i cittadini europei a causa della guerra, i prossimi mesi saranno difficili da un punto di vista della sicurezza energetica”, ha aggiunto.

  • 17:03

    Ucraina in Ue, Rutte: “Strada lunga per inizio negoziati”

    “In Ucraina e Moldavia sono stati compiuti ulteriori progressi, sufficienti per giungere alla decisione di concedere loro lo status di candidato. Ma poi, affinché i negoziati” per l’adesione all’Ue “inizino, devono ancora succedere molte cose”. Lo ha detto il premier olandese Mark Rutte a margine del vertice Ue. “La Georgia è un passo indietro”, ha aggiunto, sottolineando che “il bicchiere è mezzo pieno e non mezzo vuoto”.

  • 16:40

    Borrell: “L’Ue rivedrà le linee guida su traffico merci a Kaliningrad”

    La Commissione Europea “rivedrà” le linee guida sulle sanzioni Ue, seguendo le quali la Lituania ha ostacolato il traffico merci tra la Russia e l’oblast di Kaliningrad, causando una reazione minacciosa di Mosca. Lo dice l’Alto Rappresentante dell’Ue Josep Borrell, a margine del Consiglio Europeo a Bruxelles.

    “A Kaliningrad – afferma – non c’è un blocco. La Lituania sta applicando le linee guida della Commissione sulle sanzioni. Ma il Seae (Servizio Europeo per l’Azione Esterna, la diplomazia Ue, ndr) rivedrà le linee guida per chiarire che non vogliamo bloccare o impedire il traffico tra Kaliningrad e la Russia, ma solo impedire aggiramenti delle sanzioni. Entrambe le cose dovrebbero essere possibili e ci stiamo lavorando. Non c’è un blocco, ma controlli su alcune merci, che vanno svolti in modo intelligente, senza bloccare il traffico” tra la Russia e la sua exclave sul Mar Baltico, che è collegata con la Federazione da un corridoio, il varco di Suwalki, al confine tra Polonia e Lituania, che congiunge l’oblast con il territorio della Bielorussia.

  • 16:38

    Kiev: a Severodonetsk situazione difficile ma stabile

    L’esercito ucraino ha affermato che la situazione nella città di Severodonetsk è “difficile” ma “stabile”. Lo riporta la Cnn citando Oleksii Hromov, vice capo della direzione delle operazioni principali dello Stato maggiore ucraino delle forze armate ucraine. “I combattimenti sono in corso – ha aggiunto – i nostri militari hanno armi a loro disposizione e sono supportati da unità di artiglieria, ma sfortunatamente il nemico ha il vantaggio di fuoco”, ha detto. Hromov ha ammesso che la Russia ha danneggiato le rotte di rifornimento dell’Ucraina verso la città, ma ha affermato che la leadership militare ha trovato “modi alternativi” per inviare munizioni e portare fuori i feriti.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui