Guerra Russia-Ucraina, la diretta – Raid vicino a Kiev: “Le truppe russe sono a 25 km dalla città”. Von der Leyen: “Pronti a nuove sanzioni”

Putin a colloquio con Scholz: "Negoziati nel week end". E dice: "Nuove sanzioni peggiorerebbero le cose". Stoltenberg: "La no fly zone non è nei piani". L'esercito entra a Mykolayiv. "A Kharkiv 2mila morti, cento sono bambini"

Aggiornato: 12:59

I fatti più importanti

  • 00:12

    Si dimettono i direttori di musei in Russia

    Dirigenti di importanti istituzioni culturali in Russia si sono dimessi sulla scia dell’invasione dell’Ucraina. Lo riporta il sito ArtNet che parla di un esodo “in massa” e cita in particolare due casi, il vicedirettore del Pushkin Vladimir Opredelenov e il direttore artistico della Fondazione Vac a Mosca, Francesco Manacorda. “La maggior parte delle dichiarazioni di curatori e direttori suggeriscono che le dimissioni sono state volontarie, ma ci sono elementi che lasciano pensare che siano stati messi alla porta da colleghi e superiori per l’assenza di sostegno alle posizioni di Vladimir Putin”, scrive il sito che da New York segue da vicino il mondo dell’arte. 

  • 00:10

    Fitch declassa 20 amministrazioni locali e regionali russe

    L’agenzia di rating Fitch ha declassato l’indice finanziario di vulnerabilità al default (Idr) di 20 amministrazioni locali e regionali russe sullo sfondo delle sanzioni occidentali per l’invasione di Mosca in Ucraina, riducendo quello a lungo termine in valuta straniera a ‘B’ e quello in valuta locale a ‘B+’, mettendo entrambi gli indici sotto una valutazione negativa. Il declassamento segue quello del debito sovrano a lungo termine.

  • 00:09

    Distrutto lo zoo a Kharkiv

    È stato distrutto il Feldman Ecopark di Kharkiv in Ucraina: per costruirlo sono stati necessari 10 anni. Sede di circa 2.000 animali, lo zoo si trova appena fuori città e copre più di 354 acri. È stato colpito da missili russi, secondo quanto riporta la Bbc

     

  • 23:58

    Anche Cnn e Bloomberg sospenderanno l’attività in Russia

    L’agenzia Bloomberg annuncia la sospensione dell’attività dei suoi giornalisti in Russia. Lo riporta la Tass. Lo stesso farà la Cnn: la decisione arriva in seguito all’introduzione di una nuova legge che prevede il carcere per chiunque diffonda intenzionalmente notizie “false”. Lo scrive la Reuters sul suo sito. “La Cnn interromperà le trasmissioni in Russia mentre continuiamo a valutare la situazione e i nostri prossimi passi avanti” 

  • 23:17

    Zelensky: “Terrorismo nucleare richiede azione decisiva in risposta”

    “Il terrorismo nucleare richiede un’azione decisiva in risposta. Alla riunione del Consiglio di sicurezza dell’Onu, abbiamo chiesto di chiudere il cielo dell’Ucraina e di lanciare un’operazione per mantenere la pace e la sicurezza. L’obiettivo è salvare le strutture pericolose. Il mondo non deve guardare, ma aiutare!”. Lo scrive su twitter il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, secondo il quale con la decisione di non istituire una no-fly zone nel paese la Nato “ha dato via libera a nuovi bombardamenti di città e villaggi”.  

  • 23:11

    Casa Bianca: “Uccidere Putin? Non è la nostra posizione”

    La Casa Bianca ha respinto l’appello del senatore repubblicano Lindsey Graham per assassinare Vladimir Putin. “Questa non è la posizione del governo degli Stati Uniti e certamente non è una dichiarazione che sentirete arrivare dalla bocca di qualsiasi persona che lavora in questa amministrazione”, ha spiegato la portavoce Jen Psaki, quando i reporter le hanno chiesto un commento sulle parole di Graham. 

     

  • 23:09

    Zelensky condanna il rifiuto della Nato a creare no-fly zone

    Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha condannato il rifiuto “deliberato” della Nato a creare una no-fly zone in Ucraina. 

  • 22:47
  • 22:43

    Situazione di stallo a Mykolaiv, nel sud dell’Ucraina

    Vitaliy Kim, capo dell’amministrazione regionale della città di Mykolaiv, nel sud dell’Ucraina, ha affermato che c’è una situazione di stallo tra le truppe ucraine e russe in giro per la città. Lo scrive la Cnn. “Non spariamo più. Non sparano”, ha detto sul suo account Telegram. Kim ha aggiunto che i russi avevano lasciato l’aeroporto militare ma erano ancora “vicino alla città”. “Non posso definirla una vittoria, perché il nemico non è stato messo fuori combattimento, si sono ritirati”, ha proseguito. Ore prima Kim aveva detto che le forze russe erano state cacciate dalla città. “Li abbiamo cacciat”, ma i combattimenti continuano”, aveva detto, “Ma ora sono in periferia. Li abbiamo cacciati dalla città”. 

  • 22:41

    Kamala Harris in visita a Varsavia e Bucarest

    Anche la vicepresidente Kamala Harris – dopo il segretario di stato Usa Antony Blinken – vola in Europa, dove visiterà Varsavia e Bucarest dal 9 all’11 marzo, “per dimostrare la forza e l’unità della Nato e il sostegno degli Usa agli alleati del fianco orientale di fronte all’aggressione russa”, nonché per “evidenziare lo sforzo collettivo per supportare il popolo ucraino”: lo rende noto la Casa Bianca. Blinken, oggi a Bruxelles, visiterà sino al 9 marzo Polonia, Moldavia e paesi Baltici.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui