Guerra Russia-Ucraina, la diretta – Raid vicino a Kiev: “Le truppe russe sono a 25 km dalla città”. Von der Leyen: “Pronti a nuove sanzioni”

Putin a colloquio con Scholz: "Negoziati nel week end". E dice: "Nuove sanzioni peggiorerebbero le cose". Stoltenberg: "La no fly zone non è nei piani". L'esercito entra a Mykolayiv. "A Kharkiv 2mila morti, cento sono bambini"

Aggiornato: 12:59

I fatti più importanti

  • 22:39
  • 22:24

    Biden riceve il presidente finlandese: “Dalla Russia attacco alla pace globale”

    Quello russo “non è solo un attacco all’Ucraina ma alla sicurezza dell’Europa, alla pace e alla stabilità globali”: lo ha detto Joe Biden ricevendo nello studio Ovale il presidente finlandese Sauli Niinistö. “La Finlandia è un partner cruciale per gli Stati Uniti, un forte partner per la difesa e per la Nato, specialmente nel rafforzare e garantire la sicurezza nel Mar Baltico”, ha aggiunto, ribadendo il suo impegno ad aiutare Kiev a difendersi e ad ottenere aiuti umanitari. 

  • 21:46

    La Bbc torna ad onde corte come Radio Londra

    Dopo la stretta di Mosca su diversi media, tra cui il sito della Bbc, la testata britannica ha riportato il suo servizio radiofonico a onde corte per garantire che i civili di Russia e Ucraina possano accedere alle notizie durante l’invasione. Lo scrive The Guardian. La trasmissione a onde corte – che riporta ad un vecchio strumento tecnologico usato in un altro periodo bellico proprio da Radio Londra – permette di inviare il segnale in un ampio raggio su radio portatili. La tecnologia è stata poi abbandonata in favore della più semplice trasmissione in digitale. “Si dice spesso che la verità è la prima vittima di una guerra – ha detto il direttore generale della Bbc Tim Davie annunciando la mossa – In un conflitto in cui la disinformazione e la propaganda sono diffuse, c’è un chiaro bisogno di notizie concrete e indipendenti di cui le persone possano fidarsi milioni di russi in più si stanno rivolgendo alla Bbc”. Il Cremlino – spiega il Guardian – si è lamentato della copertura dell’invasione da parte dell’emittente, con la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova che ha affermato che la Bbc “svolge un ruolo determinante nel minare la stabilità e la sicurezza russa”.

  • 21:41

    Tennis, Medvedev rimuove la bandiera russa dai profili social

    Daniil Medvedev, da pochi giorni numero uno del tennis mondiale, ha rimosso dai suoi profili social la bandiera russa. Lo segnalano molti follower del tennista russo che dopo l’invasione russa in Ucraina aveva chiesto “la pace nel mondo e fra i paesi”.

  • 21:35

    Di Maio: “Necessario il cessate il fuoco”

    “Il terzo round deve servire per un cessate il fuoco e successivamente bisogna arriva ad un accordo di pace. Non si può risolvere la guerra con la guerra, dobbiamo fermare gli attacchi di Putin e portarlo al tavolo”. Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio a Tg2 Post. “L’Ucraina chiede attori internazionali per una soluzione diplomatica. C’è diffidenza tra Russia e Ucraina, ed è chiaro che serva che anche attori internazionali come l’Ue possano facilitare questo dialogo”. 

  • 21:30

    Sirene a Kiev

    Sirene antiaereo stanno risuonando in questo momento a Kiev. Lo annuncia sul proprio profilo Telegram la municipalità della stessa capitale ucraina invitando i cittadini ad andare nei rifugi

  • 21:26

    Video sui social mostrano fori si proiettile nella centrale di Zaporizhzhia

    Cominciano a circolare sui social media video di piccoli danneggiamenti nella centrale nucleare ucraina di Zaporizhzhia, la più grande d’Europa, a seguito dei bombardamenti e degli scontri della scorsa notte, dopo i quali le forze di Mosca hanno preso il controllo dell’impianto. Le immagini, sulla cui autenticità non ci sono al momento conferme ufficiali, mostrano in particolare alcuni fori che sembrano causati da proiettili d’artiglieria in una parte della struttura vicina al reattore numero 2. 

  • 21:07

    Sequestrati i primi beni agli oligarchi in Italia: 140 milioni in totale

    Valgono 140 milioni i beni che l’Italia sta sequestrando agli oligarchi russi per dar seguito alle ritorsioni internazionali contro la guerra in Ucraina seguendo così i passi di altri paesi europei. “Una prima operazione è stata già perfezionata e riguarda un’imbarcazione del valore di 65 milioni di euro. Altri provvedimenti sono in corso di adozione”, ha fatto sapere il ministero dell’Economia. In tutto le persone colpite dalle sanzioni europee sono 680 e 26 sono i ‘super ricchi’ russi. 

  • 21:00

    Anche Twitter bloccato in Russia

    Anche Twitter è stato bloccato in Russia. Lo annunciata l’agenzia statale di controllo sui media Roskomnadzor, citata da Interfax

  • 20:58

    Usa: “Attacco alla centrale nucleare di Zaporizhzhia è massimo dell’irresponsabilità”

    L’attacco russo alla centrale nucleare ucraina di Zaporizhzhia è “il massimo dell’irresponsabilità”: lo ha detto la portavoce della Casa Bianca Jen Psaki nel briefing con la stampa

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui