/ di

Stefania Limiti

Articoli Premium di Stefania Limiti

Cronaca - 29 luglio 2018

“Logge, ’ndrangheta e 007 Vi racconto come funziona”

Era il braccio destro di Giacomo Maria Ugolini, potentissimo massone ma quando questi muore, nel 2006, Cosimo Virgiglio, detto Mino, nato a Rosarno (Reggio Calabria), chiede protezione alla cosca calabrese dei Molè. E lì cominciano i suoi guai. Oggi 52enne, uno dei più credibili collaboratori della Procura di Reggio Calabria, Virgiglio è stato arrestato nel […]
Cronaca - 25 febbraio 2018

Liggio, i fascisti, gli 007: la mafia anni 70 a Milano

Quando entrò nella macchina delle Fiamme Gialle che lo stavano arrestando, fu lui stesso a dire il suo vero nome: “Mi chiamo Luciano Liggio”, perché gli agenti pensavano si trattasse di un altro. Era il 16 maggio del 1974 e finì così la lunga latitanza del corleonese che liquidò la mafia feudale e latifondista di […]
Politica - 17 gennaio 2018

Stragi, la desecretazione era una bufala

Era il 22 aprile 2014 quando, firmando l’atto sulla desecretazione dei documenti relativi a una lunga serie di terribili eventi (da Piazza Fontana al Rapido 904 e al caso Moro), l’allora premier Matteo Renzi parlò di “trasparenza come qualificante dell’azione del suo governo”, di “dovere nei confronti dei cittadini e dei familiari delle vittime di […]
Cronaca - 14 gennaio 2018

“Sapevamo dall’inizio il nome del killer di Tobagi”

Novità sull’omicidio del giornalista del Corriere della Sera Walter Tobagi, avvenuto sotto la sua casa milanese il 28 maggio 1980, da sempre avvolto da una nebbia di polemiche. Così promettono gli organizzatori della conferenza stampa annunciata per martedì prossimo nella sede dell’Associazione Lombarda Giornalisti, alla presenza dei vertici della Federazione della Stampa. Il Fatto ha […]
Cronaca - 15 dicembre 2017

Caso Moro, 700 mila documenti per riscrivere la verità ufficiale

Terza e ultima relazione della Commissione d’inchiesta sul caso Moro: 700 mila documenti digitalizzati, tutti desecretati, assicura il presidente Giuseppe Fioroni, tranne quelli usati dalla Procura di Roma per le indagini in corso. Un immenso materiale documentale che piomba sulla nebulosa del delitto più importante del ‘900 italiano con alcuni punti fermi. Il primo: Valerio […]
Cronaca - 14 novembre 2017

Ufficiale della Finanza morto alla Dia: il pm chiede l’archiviazione

La Procura di Roma ha chiesto l’archiviazione dell’indagine sulla morte del colonnello della Finanza Omar Pace che si tolse la vita l’11 aprile 2016 nel suo ufficio alla Dia, dove era distaccato. Avrebbe dovuto testimoniare il giorno successivo al processo in cui era imputato l’ex ministro Claudio Scajola, accusato di aver favorito la latitanza di […]
Italia - 1 novembre 2017

Addio Sandro, il giornalista dei “misteri d’Italia”

“Sai cosa non sopporto? Che giornalisti o magistrati si innamorino delle loro tesi. Così si perde di vista la verità”. In queste poche parole c’è tutto il senso di come si fa una inchiesta secondo un maestro del genere, Sandro Provvisionato, scomparso due giorni fa a 66 anni. Era molto orgoglioso di esser stato direttore […]
Cronaca - 28 settembre 2017

“Il parà Scieri fu ucciso. Si ribellò al nonnismo”

Prima era la morte del militare Emanuele Scieri, ora è il suo assassinio. In buona sostanza è questa la consapevolezza acquisita dalla commissione parlamentare d’inchiesta guidata da Sofia Amoddio che, dopo 18 mesi di lavoro serrato – “mi creda, non ci siamo risparmiati, abbiamo condotto le audizioni come interrogatori spesso durati ore e ore” – […]
Cronaca - 20 giugno 2017

“Nel covo di via Fracchia c’erano le carte di Moro”

“Mi dica subito che cosa avete trovato!”. È il generale Carlo Alberto dalla Chiesa al telefono e dall’altro capo c’è un suo uomo, Niccolò Bozzo: è il 28 marzo 1980 e c’è appena stato il blitz nel covo di via Fracchia a Genova. 4 terroristi sono stati freddati, dalle foto sembra che siano stati colpiti […]
Cronaca - 21 maggio 2017

Il mistero della donna bionda nei commando delle stragi

Può esserci una donna in un commando di stragisti mafiosi? Quando Gaspare Spatuzza ne sentì parlare ci scherzò sopra: “Escludo che a Milano ci sia stata la presenza di una donna bionda. Quando è venuto fuori questo particolare, abbiamo riso”. Ma lui in via Palestro non c’era. Lui non sa nulla dell’autobomba esplosa davanti al […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×