/ di

Sergio Noto Sergio Noto

Sergio Noto

Professore di Storia economica presso l’Università di Verona

Mi occupo di economia nei fatti e nella teoria, quindi so che la realtà è molto, molto complessa. Scrivo meno che posso, perché temo che non serva a molto, ma all’istinto non si comanda… In realtà sono sopratutto un grande esperto di musica rock, che fa molto più che da sottofondo alla mia vita (con 4 figlie, una moglie e un cane buonissimo….). Abito e lavoro a Verona che è una città bellissima, un po’ periferica però. Ho fatto l’ufficiale degli alpini («la zappa che si trasforma in fucile», come ho scritto sul “Corriere Veneto” per il quale sono editorialista). Tutte cose che non servono, anzi che sono d’impaccio. Ma sono fermamente convinto che «we shall overcome», non si sa quando, ma ce la faremo. Per questo e solo per questo scrivo. 

Blog di Sergio Noto

Mondo - 14 agosto 2018

Harley Davidson si sposta in Europa. Un bel risultato dei dazi di Trump

Saranno gli effetti della scomparsa delle ideologie, saranno le conseguenze della globalizzazione. Sarà qualcosa che a me personalmente sfugge e che più che altro appare come il trionfo della superficialità e dell’ignoranza sulla conoscenza e la consapevolezza. Però, vedere il Presidente degli Stati Uniti – il capo del paese della Dichiarazione d’Indipendenza e di James […]
Società - 8 agosto 2018

Leggi razziali, i rettori chiedono scusa. Perché è un gesto doveroso, ma rivoluzionario

Meglio tardi che mai. Ci sono voluti 80 anni, ma alla fine ce l’abbiamo fatta. Un passo molto piccolo rispetto al significato generale che rappresenta e, per questo, un gesto ancora più importante. Con una cerimonia ufficiale, i rettori delle università italiane chiederanno formalmente e pubblicamente scusa alle comunità ebraiche (e a tutto il mondo) […]
Economia & Lobby - 31 luglio 2018

L’eredità di Marchionne: all’Italia non servono manager ma grandi imprenditori

Da tutte le esperienze, anche dalle più negative, si può imparare qualcosa. Della morte di Sergio Marchionne vogliamo sperare che non ci resti solo il fiume di chiacchiere e gli instant book che spuntano fuori come le raccolte di fumetti estivi. Tutto questo fumo non riuscirà a distruggere quel che di buono e di importante […]
Economia & Lobby - 23 luglio 2018

Sergio Marchionne, it’s hard to be a Saint in the City

Sergio Marchionne se ne è andato. Purtroppo, per il modo in cui le vicende erano state presentate, era chiaro fin da sabato che l’ad di Fca non sarebbe più uscito dalla clinica di Zurigo. Ciò che avevo scritto allora, di fatto già includeva una riflessione finale sul suo lavoro. Per questo, perché nulla è cambiato, lo ripropongo […]
Economia & Lobby - 19 luglio 2018

Prime Day, per essere il primo al mondo Amazon usa una strategia commerciale vecchia come il cucco

Proprio in occasione del Prime Day, lui, Jeff Bezos, il boss e il fondatore di Amazon è diventato anche l’uomo più ricco degli Usa, con un patrimonio personale di 150 miliardi di dollari. Per Amazon un giorno speciale, ma non molto differente da tutti gli altri, un giorno in cui nuovamente si è parlato di […]
Cronaca - 2 luglio 2018

Ivrea patrimonio dell’Unesco, no grazie. Olivetti era un’azienda viva, non un monumento

Il danno e la beffa, ma non solo. Così in sintesi potremmo commentare la notizia data entusiasticamente dai giornali della nomina di Ivrea a Patrimonio dell’Unesco. Un bel premio dirà qualcuno, un riconoscimento che però va contro lo spirito più profondo e contro la storia di coloro che si voglio premiare. Perché il sito industriale di […]
Zonaeuro - 16 giugno 2018

Euro, breve storia di una necessità futile

Fonte grafici: Banca d’Italia Sarà anche vero che l’euro è “indispensabile” (Paolo Savona dixit) ma non tutto è necessario sempre. Brevemente, mi piacerebbe chiarire che se oggi l’euro è probabilmente indispensabile – nel senso che liberarcene potrebbe costarci molto caro – sicuramente non fu così in passato, anzi nulla fu più futile e quindi meno […]
Lavoro & Precari - 3 giugno 2018

Elon Musk e l’impresa come visione. Ciò che manca oggi all’industria italiana

Di Elon Musk – come di ogni vero imprenditore – si potrà dire di tutto, nel bene e nel male, ma non certo che gli manchi la caratteristica di fondo che distingue i grandi uomini d’impresa dai passacarte, quella certa “visione“, l’essere spinti da aspirazioni un po’ più ambiziose e di più lungo respiro del […]
Economia & Lobby - 8 maggio 2018

Nestlé-Starbucks, anche il gusto è in vendita. Diciamo addio al vero caffè italiano

Il caffè è come il vino. Ha una grande tradizione italiana (espresso), apprezzata in tutto il mondo. Può essere di grande qualità, come di pessima, cioè si presta a trucchetti commerciali non sempre facili da scoprire. La materia prima è fondamentale, ma la sua lavorazione non è cosa da improvvisarsi. Può dare discreti o ottimi […]
Cultura - 5 maggio 2018

Il capitalismo muore senza Marx

Starà anche tornando di moda, ma per il momento il già bisecolare Herr Dr. Karl Marx non se lo ricordava più nessuno. Fino a pochi anni fa, anche il più disinteressato tra gli studenti universitari avrebbe saputo darvi uno straccio di definizione del plusvalore, tutti sapevano cosa fosse il materialismo storico. Oggi non è più […]
Afferra la bambina per lo zainetto e cerca di portarla via: la reazione della madre evita il peggio
Genova, ironia del giornalista inglese all’annuncio del crollo del ponte Morandi. Attacchi sui social: “Disgustoso”

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×