";

/ di

Linda Maggiori Linda Maggiori

Linda Maggiori

Mamma e scrittrice impegnata nella difesa dell'ambiente

Sono nata a Recanati nel 1981, vivo con mio marito e i nostri quattro bambini a Faenza (Ra), dove da alcuni anni sperimentiamo uno stile di vita sostenibile: senz’auto e a rifiuti (quasi) zero. Fin da bambina ho sempre amato scrivere, disegnare e difendere la natura. Lavoro come educatrice, sono laureata in Scienze dell’Educazione e Servizio sociale. Siamo una famiglia “accogliente”, impegnata in progetti di affido diurno con bambini in difficoltà. Alla nascita del mio primo bimbo, con alcune amiche ho fondato un’associazione di aiuto sull’allattamento e sull’uso dei pannolini lavabili (Gaaf). Sono volontaria in varie associazioni contro gli inceneritori e per la mobilità sostenibile. Faccio progetti di educazione ambientale nelle scuole. Ho pubblicato vari libri: Anita e Nico di Tempo dal Delta del Po alle Foreste Casentinesi  e Anita e Nico dalle Foreste Casentinesi alla Vena del Gesso, di Tempo al Libro Editore, Salviamo il Mare di Giaconi Editore, e Impatto Zero, Vademecum per famiglie a rifiuti zero di Dissensi edizioni.  Sono blogger di famiglie-rifiutizero e di famigliesenzauto e animo i rispettivi gruppi Facebook.

Blog di Linda Maggiori

Ambiente & Veleni - 20 maggio 2018

Bottiglie di plastica, i politici devono dare il buon esempio. E farle sparire davvero

La settimana scorsa nei giornali campeggiavano foto di tavoli delle trattative disseminati da bottigliette usa e getta di acqua e coca cola. Pessimo esempio per la cittadinanza, alla faccia della prima stella del M5s, cioè la difesa dell’acqua pubblica. Noi attivisti zero waste ci siamo indignati e abbiamo lanciato la petizione “Basta bottigliette di plastica, […]
Ambiente & Veleni - 16 maggio 2018

Faenza, non rinunciamo alla bellezza. Salviamo l’Arena Borghesi

A 90 anni dalla sua prima ristrutturazione, l’Arena Borghesi rischia di festeggiare il suo anniversario con una brutale colata di cemento, inglobato (in parte) dal supermercato limitrofo. Ma andiamo con ordine. L’Arena Borghesi – attualmente cinema all’aperto estivo – era in origine un teatro storico inserito in un viale monumentale; il primo insediamento risale al […]
Ambiente & Veleni - 7 maggio 2018

Monselice, cementificio e diossina. Quali rischi per i cittadini?

Nel luglio 2017 avevo scritto di questa città minacciata da colate di cemento e circondata da cementifici; ora la situazione ha preso una piega se possibile ancora più inquietante. Nel novembre 2017 il comitato Lasciateci respirare commissiona uno studio su una gallina ruspante prelevata dal Monte Ricco – nel cuore del Parco Colli – a un laboratorio […]
Ambiente & Veleni - 18 aprile 2018

Sicurezza stradale, non facciamo confusione: più bici vuol dire meno incidenti

Fioccano campagne e spot sulla sicurezza stradale rivolti a pedoni e ciclisti – utenti deboli, non inquinanti, non ingombranti della strada – come se fossero loro i primi responsabili del caos stradale e degli incidenti. Non importa se i dati dimostrano il contrario: secondo Safety in numbers, raddoppiando il numero di ciclisti si riduce del 34% il […]
Ambiente & Veleni - 2 aprile 2018

Pasquetta ecologica, treno o bici e zaino in spalla! Lasciamo a casa le brutte abitudini

Pasquetta, tempo di gite, picnic con gli amici e scampagnate. Perché non proviamo a farle in modo ecologico riducendo i rifiuti e facendo a meno dell’auto? Proviamo a fare a meno dei bicchieri e dei piatti di plastica usa e getta, inseparabile (e inquinante) presenza di ogni festa e picnic. Al loro posto potremmo comprare […]
Ambiente & Veleni - 30 marzo 2018

Sconti, vetrofanie ed ecofeste. A Faenza rifiuti zero conviene a tutti

Lunedì 26 marzo il consiglio comunale di Faenza ha finalmente approvato il regolamento attuativo del progetto “Disimballiamoci! Verso rifiuti zero” proposto dalle associazioni Gruppo acquisto solidale, Legambiente e Rete rifiuti zero ormai due anni fa, con un Odg che conteneva vari impegni sulla riduzione dei rifiuti. Il progetto “Disimballiamoci! Verso Rifiuti Zero” è diretto per […]
Ambiente & Veleni - 9 marzo 2018

Italia ripensaci, se ami il tuo Paese dici stop al nucleare

Lo scorso 26 febbraio 2018, il Consiglio Comunale della mia città, Faenza, ha approvato all’unanimità l’ordine del giorno riguardo al Trattato sulla proibizione delle Armi nucleari proposto da Ican, Premio Nobel per la Pace 2017. Prossimamente il sindaco di Faenza firmerà simbolicamente il Trattato e chiederà che anche l’Italia firmi e ratifichi il Trattato (per chi […]
Ambiente & Veleni - 23 febbraio 2018

Imola, c’era una volta il parco delle Acque minerali (ora nelle mani dell’autodromo)

C’era una volta, nel cuore di Imola, il parco delle Acque Minerali. Nato 188 anni fa intorno ad alcune sorgenti di acque ferruginose e sulfuree, ospita i residui delle sabbie gialle, a testimonianza che qui una volta arrivava il mare. Nel 1972 questo parco ebbe la sfortuna di essere ingabbiato dentro all’autodromo Ferrari: separato dalla città, […]
Ambiente & Veleni - 16 febbraio 2018

Latte per neonati contaminato, come difendersi dal business dell’alimentazione artificiale

Allattare è il modo più semplice, salutare, economico ed ecologico di nutrire un bimbo (fino ai 6 mesi in modo esclusivo, dai 6 mesi ai 2 anni – e oltre – con alimenti complementari). Ma se allattare non costa nulla, e ogni madre produce il latte giusto per il proprio bebè, le industrie della formula […]
Società - 4 febbraio 2018

L’immigrazione non è la causa della violenza contro le donne

Quel che è successo a Macerata è emblematico: un giovane fascista spara sulla folla, mirando contro giovani di pelle nera, ferendone 6. Viene ‘giustificato’ dalla Lega, che promette leggi ferree contro l’immigrazione e appoggiato apertamente da Forza Nuova che di fatto istiga i suoi seguaci a sparare sugli immigrati. Viene da chiedersi: ma come fanno […]
Giornata mondiale delle api, 75% delle colture dipende da impollinazione. Fao: “Proteggerle è tutelare il nostro cibo”
Rifiuti Roma, inchiesta sui saccheggiatori delle isole ecologiche. Con il via libera da parte di alcuni dipendenti Ama

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×