/ di

Giuseppe Lo Bianco Giuseppe Lo Bianco

Giuseppe Lo Bianco

Cronista giudiziario

Sono cronista di giudiziaria da 27 anni e ho scritto alcuni saggi sul rapporto tra mafia e politica, tra cui ”L’Agenda Rossa di Borsellino” (2007), ”Profondo nero” (2008), e ”L’Agenda nera della Seconda Repubblica” (2010), tutti pubblicati da Chiarelettere. Ho lavorato al ”Diario”, al Giornale di Sicilia, e al giornale ”L’Ora” di Palermo, a cavallo tra gli anni Ottanta e Novanta. Dopo la chiusura de ”L’Ora”, sono stato assunto all’ANSA di Palermo dove ho lavorato come capo servizio aggiunto fino a dicembre del 2009. Ho collaborato inoltre con L’Espresso e con Micromega. Oggi scrivo per il Fatto Quotidiano.

Articoli Premium di Giuseppe Lo Bianco

Cronaca - 19 gennaio 2018

“Nel sistema Agrigento Alfano, La Russa e LeU”

Gli impiegati erano “casalinghe disperate e fashion blogger’’, ma anche “il figlio del compare del presidente della Provincia D’Orsi licenziato da un supermercato’’. Benvenuti a Girgenti Acque, dove il settore Risorse Umane “non esiste”, come dice il pentito Giuseppe Tuzzolino’’, i soli con una professionalità sono gli idraulici (“gli unici che meritano di stare dove […]
Cronaca - 16 gennaio 2018

La Regione Siciliana celebra l’imputato Mori mentre parlano i pm

ATotò Cuffaro, condannato per favoreggiamento alla mafia, la sala dell’Assemblea regionale siciliana dedicata a Piersanti Mattarella, fratello del capo dello Stato, era stata negata dall’ex presidente dell’Ars, Giovanni Ardizzone. Adesso (l’idea è di Sgarbi, la realizzazione di Gianfranco Miccichè) viene concessa al generale Mario Mori, imputato del processo Trattativa Stato-mafia, protagonista del docufilm presentato domani […]
Politica - 4 gennaio 2018

“Impresentabile” per eredità paterna: un altro assessore imbarazza Musumeci

I nomi degli impresentabili ha detto di averli appresi dai giornali, ma se in campagna elettorale avesse guardato anche le tv locali, il “fascista per bene’’ Nello Musumeci – neogovernatore siciliano – si sarebbe accorto che uno di loro, per discendenza ereditaria come Luigi Genovese, se lo sarebbe ritrovato nella sua giunta. Era stato infatti […]
Cronaca - 24 dicembre 2017

Caso Dell’Utri, tocca al Pg di Palermo gestire la situazione

La libertà di Marcello Dell’Utri resta appesa alla sentenza della Corte d’appello nissena, attesa probabilmente a gennaio, che dovrà valutare anche il parere positivo fornito dalla Procura generale di Caltanissetta sulla sospensione della pena chiesta dai difensori dell’ex senatore forzista; intanto anche se tecnicamente, e cioè giuridicamente, la Procura generale di Palermo non può impugnare […]
Italia - 23 dicembre 2017

Il pg di Caltanissetta vuole sospendere la pena a Dell’Utri

Dopo la delusione per l’ennesimo “no” alla scarcerazione deciso dal Tribunale di sorveglianza di Roma per Marcello Dell’Utri, che chiede “giustizia e non la grazia” si apre un varco tra codici e norme e inizia il conto alla rovescia per una possibile “sospensione della pena”. L’ha chiesta la Procura generale di Caltanissetta guidata da Sergio […]
Politica - 19 dicembre 2017

Miccichè e la valanga che sta travolgendo il fascista perbene

Per l’elezione di Gianfranco Miccichè al vertice dell’Assemblea Regionale Siciliana la metafora più calzante è quella di una palla di neve: se oggi porta a galla tutte le fragilità del Pd che “non riesce ad assumersi responsabilità e indicare scelte comprensibili, prima ancora che condivisibili”, come dice un ex comunista doc come Elio Sanfilippo, dirigente […]
Italia - 17 dicembre 2017

Salute e cure, perizie e regole. Matrix, tutte le balle su Dell’Utri

“Ha legami criminali che possano attualmente costituire un pericolo per la società nel caso in cui tornasse a casa? Se la risposta, come sembra ovvio, è no, tenere Dell’Utri in galera è una cattiveria’’ scrive sul Foglio Adriano Sofri, ma l’ex leader di Lotta Continua non ha evidentemente letto l’ordinanza del Tribunale di sorveglianza di […]
Politica - 12 dicembre 2017

“Dell’Utri non è peggiorato. Può essere curato in carcere”

Per Mariastella Gelmini “tenerlo in carcere ha il sapore dell’accanimento’’, per Daniela Santanchè l’ordinanza di rigetto è “vergognosa’’, per Deborah Bergamini, capo della comunicazione di Forza Italia, “la giustizia dimentica che la tortura è reato’’, per Gianfranco Rotondi Marcello Dell’Utri “è il capro espiatorio di un clima infame’’. A leggere, invece, le 18 pagine del […]
Italia - 6 dicembre 2017

La mafia è donna: dagli omicidi alle cialde di caffè

Per i boss era “la padrona” e a lei guardavano soddisfatti per la guida del mandamento: “Si comporta come un uomo”, dicevano di Mariangela Di Trapani, arrestata ieri, moglie di Salvino Madonia, il killer di Libero Grassi, esponente di una delle cosche più fedeli a Totò Riina. Stava cercando di riorganizzare la “famiglia”, magari in […]
Politica - 22 novembre 2017

E quattro: un altro indagato all’Ars

E quattro. Il più antico parlamento d’Europa non si è ancora insediato, ma sono già quattro (su 70) i neodeputati siciliani indagati dal giorno del voto: uno ogni quattro giorni. L’ultimo a finire sul registro della Procura di Palermo è Riccardo Savona, 65 anni, centrista moderato (tra Ccd e Udc) approdato a Forza Italia dopo […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×