";

/ di

Giuseppe Lo Bianco Giuseppe Lo Bianco

Giuseppe Lo Bianco

Cronista giudiziario

Sono cronista di giudiziaria da 27 anni e ho scritto alcuni saggi sul rapporto tra mafia e politica, tra cui ”L’Agenda Rossa di Borsellino” (2007), ”Profondo nero” (2008), e ”L’Agenda nera della Seconda Repubblica” (2010), tutti pubblicati da Chiarelettere. Ho lavorato al ”Diario”, al Giornale di Sicilia, e al giornale ”L’Ora” di Palermo, a cavallo tra gli anni Ottanta e Novanta. Dopo la chiusura de ”L’Ora”, sono stato assunto all’ANSA di Palermo dove ho lavorato come capo servizio aggiunto fino a dicembre del 2009. Ho collaborato inoltre con L’Espresso e con Micromega. Oggi scrivo per il Fatto Quotidiano.

Articoli Premium di Giuseppe Lo Bianco

Politica - 23 aprile 2018

Di Matteo: “L’Anm e il Csm non ci hanno mai difeso”

La sentenza Stato-mafia? “Sposta in avanti il ruolo di tramite esercitato da Dell’Utri tra Cosa nostra e Berlusconi” e “può costituire un input anche per la riapertura delle indagini sulle stragi che probabilmente non furono opera solo di uomini di Cosa nostra”. Allo stesso modo “non pensiamo che i carabinieri abbiano agito da soli”: sarebbe […]
Italia - 20 aprile 2018

“Ha fatto bene a uccidere il piccolo Di Matteo”

Matteo Messina Denaro “è potuto essere stragista…”, ma la sua linea è quella del “mangia e fai mangiare” e va seguito “sino alla morte”. Oggi frequenta la Calabria, si muove “in zona” (nel trapanese), comunica sempre con i pizzini e – nonostante i suoi affiliati lo considerano il nuovo capo di Cosa nostra (dopo la […]
Italia - 10 aprile 2018

Affari, voto di scambio, truffe. È l’Assemblea degli inquisiti

Il primo fu Cateno (nomen omen) De Luca, finito ai domiciliari a 48 ore dal voto per un’evasione fiscale di 1,7 milioni di euro: su Facebook scrisse che sapeva di essere arrestato e offrì ai suoi amici social “il caffè del galeotto”. L’ultimo è Luca Sammartino, enfant prodige catanese del Pd, inciampato su un video […]
Cronaca - 8 aprile 2018

I portaborse all’Ars sono trecento Uno ha pure il contratto da colf

Dovevano reclutare “figure altamente qualificate”, i cosiddetti D6, come prevedeva espressamente il decreto Monti recepito in Sicilia da una legge di quattro anni fa, hanno preso deputati trombati, autisti, fattorini, familiari, amici, parenti, e portaborse, tutti impiegati a tempo indeterminato del sottobosco politico siciliano che scavalca partiti e appartenenze perpetuando se stesso tra gli arazzi […]
Cronaca - 5 aprile 2018

L’ultima furbata: “Adottati da anziani per ottenere la 104”

La legge 104? “In Sicilia ci sono dipendenti regionali che si sono fatti adottare da anziani malati per potere beneficiarne. È possibile che su 13 mila dipendenti, 2.350 usufruiscano della legge 104?”. Nel vasto campionario di furbizie della Pubblica amministrazione in salsa siciliana, l’adozione di un nonno malato per godere dei benefici della 104 è […]
Italia - 31 marzo 2018

L’indagato Ingroia ha ridotto i costi da 55 a 5,5 milioni

C’è un avvocato catanese, Andrea Musumeci, che per una consulenza semestrale ha chiesto 3.456.000 euro, nello stesso periodo in cui per consulenze e contratti a progetto venivano spesi 851.804 euro. E c’è il ragioniere generale della Regione Siciliana, Vincenzo Emanuele, collezionista di incarichi in perenne conflitto di interessi: era, contemporaneamente, capo dell’ufficio che affidava i […]
Politica - 28 marzo 2018

Totò e Peppino alla siciliana vendono la Valle dei Templi

La burocrazia siciliana si ispira a Totò e Peppino nella celebre scena della Fontana di Trevi venduta ad un turista americano e cede in vendita un pezzo della Valle dei Templi, patrimonio dell’Unesco, all’imprenditore Vincenzo Sinatra, suocero del deputato alfaniano Riccardo Gallo (Forza Italia): un terreno di grande pregio di 4.000 metri quadri, nella zona […]
Cronaca - 22 marzo 2018

Ingroia contro gli ex colleghi: “Errori e abbagli per colpirmi”

Parla di indagine “grottesca” fatta di “errori” e di “abbagli”, qualcuno anche in malafede, come la notifica del sequestro a Fiumicino fatta dalla Guardia di Finanza con una fretta inusuale “come se fossi un latitante”, per coprire l’ennesima “fuga di notizie” che alimenta un’“indecente lapidazione mediatica” per la quale annuncia un esposto a Caltanissetta. Indagato […]
Cronaca - 20 marzo 2018

L’annuncio in Rete: “Cercasi pregiudicato per recupero crediti”

Cerca “un individuo serio e risoluto, possibilmente pregiudicato”, per affidargli il recupero di un credito mai pagato: un collettore di aspirazione per un’auto da rally venduto nel 2012 a un cliente di Gangi, nelle Madonie siciliane, dall’officina di Grosseto “Brando Racing”. E per trovarlo il titolare, Brando Renzoni, ha messo un annuncio su Subito.it: “È […]
Cronaca - 20 marzo 2018

In dirittura d’arrivo le accuse ai tedeschi. Si indaga sui soldi

Navi sequestrate a Catania e Trapani, indagini con sospetti di terrorismo a Palermo, ma senza il coinvolgimento delle Ong. Sono due le Procure siciliane che indagano sul ruolo delle Ong nel Mediterraneo, dopo che la richiesta di avocazione da parte dei pm palermitani che avevano individuato l’associazione per delinquere come reato più grave di loro […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×