Carlo Bordoni

Carlo Bordoni

Sociologo

Mi occupo di sociologia dei processi culturali e ho insegnato alle Università di Pisa e Firenze.
Come osservatore mi impegno a commentare il mutamento in ogni settore della vita pubblica, dalla politica alla scuola, dalla cultura all’economia, perché non ci sono spazi riservati agli addetti ai lavori. Tutto è sociale (come una volta si diceva “tutto è politica”); tutto ci riguarda da vicino ed entra a far parte del nostro quotidiano. Nel bene e nel male.

E allora, se volete, potremmo cominciare a guardarci attorno con maggiore attenzione, senza dimenticare la nostra più fedele compagna, che ci segue fin dall’età delle caverne e che rappresenta il nostro principale strumento di difesa: la paura.

Tra i miei libri: Stato di crisi, con Zygmunt Bauman (Einaudi, 2015), La società insicura. Convivere con la paura nel mondo globalizzato (con una conversazione con Zygmunt Bauman, Aliberti, 2012), L’identità perduta. Moltitudini, consumismo e crisi del lavoro (Liguori, 2010),  Libera multitudo. La demassificazione in una società senza classi (Angeli, 2008). Collaboro alla rivista “Prometeo”.

Articoli In Edicola di Carlo Bordoni

Adn Kronos Adn Kronos www.adnkronos.com