/ di

Andrea Scanzi Andrea Scanzi

Andrea Scanzi

Giornalista e scrittore

Nato ad Arezzo nel 1974. Ho firmato l’autobiografia di Roberto Baggio, la biografia di Ivano Fossati, un saggio su Beppe Grillo, due bestsellers sul vino. Premio Nazionale Paolo Borsellino e Premio Lunezia con ‘Gaber se fosse Gaber’, spettacolo da me scritto e interpretato, in tour dal 2011 al 2013. Ne ho scritto un altro, ‘Le cattive strade’, con Giulio Casale: dedicato a Fabrizio De André, è tuttora in tour. A luglio 2012 è stata pubblicata la ristampa di Ve lo do io Beppe Grillo (prefazione di Marco Travaglio), uscito una prima volta nell’aprile 2008. A novembre 2013, per Rizzoli, è uscito Non è tempo per noi (Bur Bestsellers Rizzoli, cinque edizioni). Ad aprile 2015, per Rizzoli, è uscito il mio primo romanzo La vita è un ballo fuoritempo (sei edizioni). Nel novembre 2016 è uscito il mio secondo romanzo, I migliori di noi, Rizzoli (tre edizioni).

Articoli Premium di Andrea Scanzi

Commenti - 11 dicembre 2018

Castelli di gaffe, la sottosegretaria che inventa le auto

Uno dei problemi atavici dei 5Stelle riguarda la classe dirigente. Tale vulnus, che si ripercuote fatalmente anche sul Salvimaio, non potrà mai essere superato sino a quando il M5S crederà che basti vincere le “Parlamentarie” con 30 preferenze per avere un rappresentante affidabile. Se è vero – ed è vero – che la politica di […]
Commenti - 4 dicembre 2018

Il senso di Moretti per il Pd: a sbagliare sono sempre gli altri

Nei giorni scorsi, La7 ha ritrasmesso La messa è finita. Rivista oggi, come molte altre opere di Nanni Moretti, l’opera è parsa invecchiata non benissimo. Accade, a volte, che quel che all’epoca ti era sembrato un capolavoro non lo sembri più trenta anni dopo. Ai Pink Floyd non succede, a Ligabue sì. A Monicelli e […]
Commenti - 30 novembre 2018

Meb: 10 mosse per distruggere persino Tafazzi

Da sempre impegnata a distruggere dall’interno il suo partito, Maria Elena Boschi ha coerentemente continuato a sbagliare tutto anche dopo il 4 marzo. Ella, con ciò, intende dimostrare come non indovinarne una neanche per disgrazia sia possibile. Cerchiamo ordunque di ripercorrere per sommi capi il mirabile compendio che Mary Helen Woods ha inteso regalarci: “Come […]
Commenti - 27 novembre 2018

L’ineffabile Udo, portatore bolso di telemerkelismo

Come tutti i miti che si rispettino, la vita di Udo Gümpel è avvolta dal mistero. Di lui si sa solo ciò che Egli ci ha concesso di sapere: “Udo Gümpel, laureato in Fisica delle Particelle Elementari, è giornalista professionista dal 1988. Dal 1997 è corrispondente dall’Italia per NTV e dal 2009 per l’intero gruppo […]
Commenti - 20 novembre 2018

Il “vigile” Toninelli: l’uomo inadatto nel posto sbagliato

Orange is the new black, Toninelli is the new Nardella. Lanciato a bomba contro se stesso, Danilo Toninelli è una sorta di Bignami dell’insipienza: tutto quel che non andrebbe fatto in politica, lui lo fa. Persino Beppe Grillo ha detto che parlare di lui “è come sparare sulla Croce rossa”. Il ministro delle Infrastrutture e […]
Commenti - 13 novembre 2018

Quel che resta di Renzi fa più danni della grandine

Ormai il suo ruolo è chiaro: salvare il Salvimaio. Agli albori della sua parabola, quando larga parte dei media lo fraintese (non di rado in malafede) per fenomeno, Matteo Renzi disse di essere più grillino di Grillo. A suo modo era vero: ascoltando e guardando Renzi viene sempre da pensare che tutto, in confronto, sia […]
Politica - 7 novembre 2018

Scopri anche tu se sei “giusto” e “di sinistra”

L’ultimo passo verso il ridicolo della cosiddetta sinistra italiana si chiama “fascistometro”. È un test che intende misurare, teoricamente con ironia e di fatto con spocchia, il fascismo che è in noi. Sessantacinque frasi, luoghi comuni, slogan. Con questo test inedito, partorito dalle menti naziste del Fatto, potrete invece appurare quanto siate di sinistra e […]
Commenti - 6 novembre 2018

Minniti capo del Pd? Come un vegano in una macelleria

Marco Minniti ha una storia politica di peso. Ministro dell’Interno nel governo Gentiloni e prim’ancora dirigente Ds, sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio (D’Alema I e II), sottosegretario al ministero della Difesa (Amato II), viceministro dell’Interno (Prodi II), quindi sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri con delega ai Servizi segreti nei governi Letta […]
Politica - 31 ottobre 2018

Le pagelle dei “gialli”: troppe promesse e qualche successo

L’invito di Luigi Di Maio a stare uniti “come la testuggine romana” perché “il M5S è sotto attacco”, tradisce le tensioni naturali di una forza giovane catapultata al governo. Per giunta con una forza accanto che ben poco gli somiglia. Da qui continui alti e bassi. Tipo questi.   Promesse. I 5Stelle, sul Tap, ripetono […]
Commenti - 30 ottobre 2018

Luigi Marattin, l’esimio sconosciuto economista Dem

Non riesci a dormire? Niente paura: accendi La7 quando è ancora mattina e bevi tutto d’un fiato l’amaro calice Marattin. Chi è? Un renziano di quarta fila, che è quasi come dire meno di niente. Cravatta livida e toni da bullo freddato nella prima sequenza di un film minore con Vin Diesel, Luigi Marattin è […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×