/ di

Alessandro Marescotti Alessandro Marescotti

Alessandro Marescotti

Presidente Peacelink

Sono nato nel 1958 a Taranto, dove insegno in una scuola media superiore. Nel 1991 sono stato fra i fondatori di PeaceLink, una rete telematica ecopacifista di cui sono attualmente presidente. Ho scritto il libro “Telematica per la pace” (Apogeo, 1996) con Carlo Gubitosa ed Enrico Marcandalli e “Apri una finestra sul mondo” (Multimage, 1997) con il missionario Renato Kizito Sesana, Enrico Marcandalli e i miei studenti. Assieme a mio figlio Daniele ho elaborato un testo dal titolo “Storia della pace” (è un e-book scaricabile da www.peacelink.it/storia). Dal 2005 mi occupo dell’inquinamento da diossina della mia città. Con i miei studenti ho proposto nel 2011 un legge per la certificazione degli alimenti “dioxin free”. In questi anni mi sono occupato in particolare di cittadinanza attiva e di democrazia elettronica. Recentemente ho ritirato a Ravenna un “Premio Honoris Causa” per Giornalismo d’Inchiesta.

Blog di Alessandro Marescotti

Ambiente & Veleni - 24 Giugno 2019

Taranto, gli effetti a breve termine dell’inquinamento esistono. Il problema è non saperlo

Sulla mortalità a Taranto è intervenuta oggi la ministra Giulia Grillo dichiarando: “Abbiamo già visto dei comunicati stampa che a nostro avviso fanno una disinformazione molto pericolosa e quelli sì che strumentalizzano la morte delle persone per sostenere una tesi piuttosto che un’altra e mi sembra molto triste”. Forse la ministra si riferiva a questo […]
Ambiente & Veleni - 7 Giugno 2019

Taranto, pubblicato lo studio Sentieri: i 600 bambini nati malformati esistono davvero

Qualcuno aveva messo in dubbio il dato, la sua attendibilità. Qualche altro aveva preferito attaccare chi diffondeva il dato invece di reclamarne una migliore conoscenza. Adesso, dopo una insistente campagna di PeaceLink, sono stati pubblicati i dati epidemiologici aggiornati del V Rapporto Sentieri relativo allo stato di salute della popolazione italiana nei siti contaminati, i […]
Ambiente & Veleni - 3 Giugno 2019

Taranto, slittano i dati sui bimbi nati con malformazioni. Perché? La ministra Grillo li pubblichi

Il governo ha paura di quei 600 bambini nati malformati a Taranto. Ha paura delle loro famiglie. Ha paura che queste persone prendano coscienza e divengano una forza nonviolenta dirompente. Lo sa bene la ministra Grillo, lo sa bene il ministro Costa, lo sa bene anche il ministro Di Maio. Lo sanno così bene che la […]
Ambiente & Veleni - 29 Aprile 2019

Ilva, lettera aperta al ministro Costa: ‘M5s ammetta gli errori, Di Maio ha fatto propaganda’

Signor Ministro, le scrivo dopo aver letto con stupore il suo post del 28 aprile scorso su Facebook sulle emissioni dello stabilimento siderurgico gestito da ArcelorMittal in cui lei dice di voler “fare chiarezza sui numeri diffusi in queste settimane”. Queste le sue parole: “È stato detto che la riduzione del 20% delle emissioni inquinanti […]
Ambiente & Veleni - 8 Febbraio 2019

Ilva, sull’immunità penale dovrà pronunciarsi la Consulta. Ora tutto torna in gioco

La questione dell’immunità penale ai gestori Ilva adesso passa alla Corte Costituzionale. Il gip del Tribunale di Taranto, Benedetto Ruberto – è notizia di queste ore – ha trasmesso gli atti alla Consulta. La recente sentenza della Cedu (Corte Europea dei Diritti dell’Uomo) di condanna all’Italia è stata probabilmente la goccia che ha fatto traboccare il vaso. […]
Ambiente & Veleni - 30 Gennaio 2019

Se in Puglia l’inquinamento ti fa nascere prima

I campanelli di allarme continuano a suonare. In particolare per i bambini. Nelle tre città più inquinate della Puglia (Brindisi, Taranto, Manfredonia) vi è un eccesso significativo dell’88% di parti prematuri. Lo attesta un recente studio di Anna Maria Nannavecchia, dell’Aress Puglia che sottolinea: “Numerose evidenze riportano possibili associazioni tra esposizione a determinanti ambientali ed alterazione […]
Ambiente & Veleni - 24 Gennaio 2019

Ilva, l’Italia ha violato i diritti umani dei tarantini. Adesso va cancellata l’immunità penale

A Strasburgo una clamorosa sentenza della Cedu (Corte europea dei diritti dell’Uomo) ha fatto piazza pulita di anni di ambiguità e compromessi sulla pelle dei tarantini. Come una tribù da sacrificare in nome di superiori interessi economici, i tarantini sono stati privati del più elementare diritto umano: il diritto alla vita. Ma vediamo nello specifico […]
Giustizia & Impunità - 12 Gennaio 2019

Ilva, il processo entra nel vivo. Questo è quello che ho testimoniato in tribunale

La prossima settimana il processo Ilva (nato dalle indagini di “Ambiente Svenduto”) entrerà nel vivo con l’esame degli imputati. Si incomincerà con quelli dell’Ilva per poi passare agli imputati che ricoprivano cariche politiche. Nelle prossime settimane saranno quindi interrogati anche gli allora presidenti della Regione e della Provincia (Nichi Vendola e Gianni Florido) e l’allora […]
Ambiente & Veleni - 29 Dicembre 2018

Ilva, tra fuochi di Capodanno e immunità penale. Una risata vi seppellirà

Il regista Giuseppe Giusto ha realizzato Capodanno tarantino, lo spot sociale che fa satira sull’Ilva riportando l’attenzione sulla questione irrisolta e molto discutibile dell’immunità penale concessa ai gestori dello stabilimento. Lo spot, della durata di 78 secondi, propone una scena surreale, quella delle emissioni notturne dell’Ilva di Taranto, che offrono un panorama a metà strada […]
Cronaca - 6 Novembre 2018

Taranto, crolla l’arcata dell’acquedotto del Triglio. Così l’inquinamento sbriciola monumenti

Dopo aver convissuto per più di mezzo secolo con le polveri e i vapori della vicina cokeria, è crollata. A Taranto ha ceduto un’arcata dell’acquedotto romano del Triglio. L’acquedotto romano si trova sulla destra percorrendo la strada fra il quartiere Tamburi di Taranto e il comune di Statte. Sulla sinistra invece c’è il muro di cinta […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×