Woody Allen, regista 4 volte premio Oscar, è stato ospite a Che tempo che fa (Nove) e sullo sciopero degli attori e sceneggiatori di Hollywood ha detto: “Non sono ottimista, oggi i film si guardano sullo schermo di casa ma sarebbe meglio andare al cinema, in queste sale con tanta gente in modo che possa essere un’esperienza sociale invece che sedersi sul divano a casa o guardarseli dal letto della propria camera. Pare che il cinema vada in questa direzione e io non è che sia proprio a favore.”

Articolo Precedente

Macaulay Culkin ottiene una stella sulla Walk of Fame e 33 anni dopo “Mamma ho perso l’areo” ritrova a Hollywood Catherine O’Hara

next
Articolo Successivo

Woody Allen a Che tempo che fa: “Fare film è bellissimo. La mia alternativa? Un lavoro qualsiasi, non ho studiato, forse le consegne a domicilio”

next