Da simbolo di gioia e festa a strumento di morte. I palloncini iniziano a preoccupare seriamente i genitori dopo che, di recente, un bambino di 7 anni è morto soffocato per aver ingerito dei brandelli di gomma in seguito a un morso dato proprio a un palloncino. La tragedia è avvenuta a Ghizzole di Montegaldella, in provincia di Vicenza, e ha acceso i riflettori sulla pericolosità di queste decorazioni, da sempre tradizionalmente presenti alle feste dei più piccoli. Se ne parla anche su TikTok, dove Nikki Jurcutz, di professione paramedico, mostra nel dettaglio che cosa succede quando accidentalmente si ingeriscono pezzi di palloncino.

Sono la principale causa di soffocamento mortale in tutto il mondo” fa sapere Nikki, rivolgendosi soprattutto ai genitori invitandoli a considerare il pericolo di far giocare i bambini con questi oggetti solitamente considerati innocui. “Si tratta di uno scenario da incubo e che nessun genitore vuole immaginare, ma che dobbiamo prendere molto sul serio”.

Per far meglio comprendere che cosa può accadere quando si gioca con il palloncino, Nikki mostra nel video un tubo di plastica che rappresenta la trachea di un bambino e spiega perché è altamente probabile che si verifichi un caso di soffocamento qualora l’oggetto finisca nella gola del malcapitato: “I palloncini rappresentano un enorme rischio di soffocamento. Sono davvero leggeri, sono bagnati dalla saliva all’interno, dopo essere stati gonfiati. E adesso vi mostro cosa succede quando entrano nelle vie aeree. Questo tubo ricorda la trachea di un bambino, un’area umida e appiccicosa. Anche il palloncino è bagnato e potrebbe diventare impossibile estrarlo in tempo”.

A poco e niente servirebbero le normali manovre, in caso di ingestione: “Il problema – prosegue la content creator – è che questi prodotti non alimentari sono molto difficili da eliminare. Anche con colpi alla schiena o qualsiasi tipo di pressione, sarà difficile rimuoverlo effettivamente dalle vie aeree ed estrarlo”. Nel video postato su TikTok Nikki simula sul tubo la manovra per estrarre l’oggetto che ostruisce le vie respiratorie, ma non succede proprio niente e il pezzo di gomma rimane lì senza spostarsi: “Sono impossibili da rimuovere, magari si possono spostare ma si bloccheranno rapidamente in un’altra zona della trachea o delle vie respiratorie” afferma. La conclusione della clip è affidata a una domanda che vuole far riflettere gli adulti: “Abbiamo davvero bisogno che i nostri bambini giochino con i palloncini? Fate attenzione”.

@tinyheartseducation Balloons = CHOKING HAZARD ????#chokinghazard #paramedic #babyfirstaid ♬ original sound – Tiny Hearts

Articolo Precedente

Le Iene, Belen Rodriguez è assente e al suo posto arriva Claudio Santamaria: “Non è stata bene, le mandiamo un abbraccio”

next