Un’onda anomala ha investito e travolto una nave da crociera antartica, la Viking Polaris. Una donna americana è morta e quattro passeggeri sono rimasti invece feriti. È successo all’inizio della settimana ma la notizia si è appresa solo oggi: la nave è finita in balia delle onde nella notte di martedì, mentre navigava verso Ushuaia, in Argentina. La tempesta ha causato un’onda gigante che ha rotto diversi vetri della Viking Polars, i quali, abbattendosi su una donna americana, l’hanno uccisa. La compagnia Viking Cruises ha confermato in una dichiarazione rilasciata oggi ai media che la nave è stata colpita da una “onda anomala”, un tipo di onda che il National Ocean Service degli Stati Uniti descrive come “più grande del doppio delle onde normali e imprevedibile”.

Viste le condizioni meteo ancora avverse, la compagnia ha annullato il prossimo viaggio della Viking Polaris previsto dal 5 al 17 dicembre. La barca è arrivata in Argentina mercoledì dove sono stati accertati “danni limitati” a causa dell’incidente. Sempre il National Ocean Service degli Stati Uniti descrive le onde anomale come “molto imprevedibili” e afferma che “spesso provengono inaspettatamente da direzioni diverse dal vento e dalle onde prevalenti”.

Articolo Precedente

Il fumo, poi il bagliore accecante e il boato: il “mistero” del meteorite che ha sorvolato le Canarie ed è finito nell’Oceano

next
Articolo Successivo

Scoperto l’animale più lungo del mondo: misura 45 metri e vive negli abissi. “Con i suoi numero tentacoli crea un muro di morte” – VIDEO

next