Simona Izzo e Ricky Tognazzi sono sposati dal 1995 e ancora oggi, dopo quasi 30 anni insieme, la passione rimane una chiave fondamentale del loro rapporto. A fare rivelazioni piccanti è la Izzo che, in un’intervista a La Stampa, ha parlato dell’intimità con il marito: “Quando eravamo ragazzi se stavamo due o tre giorni senza farlo, ci dannavamo. E invece che bello farlo due volte al mese. È vero non si tratta più di sesso acrobatico, diciamo sesso ‘slow’. Siamo più veloci, ma più slow, ecco. Una cosa che dovrebbe durare venti minuti, ne durerà trentacinque. Le coppie in generale, a un certo punto, si girano uno di qua, uno di là, nel letto e buonanotte ai suonatori! A volte, invece di separarsi, separano i letti: noi non li separeremo mai, perché, le mani che si intrecciano nel king-size, saranno giovani per sempre”.

Far funzionare un rapporto dopo tanti anni non è facile, ma Izzo svela i suoi segreti: “Se è vero che ritengo il matrimonio un’istituzione che prevede la condivisione dei mali e non quella dei beni, bisogna fare in modo che le ferite, perché quelle non mancano mai, abbiano il conforto di un balsamo coniugale. Ah, ma servirebbe anche il balsamo vaginale giusto? Vabbè, ok, vado in bagno, lo metto e non glielo dico. Sì, qualche segreto ci vuole”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ludovica ed Eleonora Valli scivolano sulle scale al matrimonio della sorella Beatrice: il video

next
Articolo Successivo

Johnny Depp, concerto a sorpresa insieme a Jeff Beck sul palco dello Sheffield City Hall

next