A Pomeriggio 5, nella puntata di mercoledì 18 maggio, si è fatto un tuffo nel passato. Nel salotto di Barbara D’Urso è stato ospite l’Uomo gatto, “eroe” di Sarabanda, lo storico programma musicale condotto da Enrico Papi. L’Uomo gatto, il cui vero nome è Gabriele Sbattella, fu campione indiscusso dello show dal 2002 al 2003, vincendo ben 79 puntate. Solo Tiramisù, un altro famoso concorrente, riuscì ad avere la meglio su di lui. Ai microfoni della D’Urso, Uomo gatto ha ricordato i bei tempi in tv: “Facevo l’animatore di villaggi, l’ho fatto per 4 stagioni. Poi mi hanno chiamato dall’oggi al domani per partecipare a Sarabanda”. Un successo inaspettato che gli ha cambiato la vita, anche se adesso ha voltato pagina: “Adesso faccio il giornalista in campo musicale e sportivo. Mi occupo principalmente di calcio dilettantistico, ho seguito tre Festival di Sanremo e ho scritto anche un libro”. Sbattella ci tiene, però, a fare una precisazione: “Non mi definisco un vip, sono solo uno che è andato a rispondere a domande sulla musica. Non ho fatto niente di più”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Oggi è un altro giorno, Iva Zanicchi ricorda le foto sexy per Playboy: “Me ne pento. Ho fatto 30 km per non farlo arrivare a mio padre”

next
Articolo Successivo

Di parità di genere si deve parlare fin da piccoli. Ad esempio, cominciamo dalle super eroine

next