“Oggi registriamo che di fatto si è formata una nuova maggioranza, che spazia da Fratelli d’Italia sino a Italia viva. Si è formata violando patti e regole“. Così il presidente del M5s, Giuseppe Conte, dopo il Consiglio nazionale del Movimento 5 Stelle, convocato d’urgenza per fare il punto dopo il voto al Senato che ha incoronato Stefania Craxi come presidente della Commissione Esteri, al posto di Ettore Licheri, quale nome pentastellato per sostituire Vito Petrocelli.

“Draghi e il governo erano stati avvertiti ieri, perché si è capito che si stava lavorando in modo surrettizio a violare patti, regole e accordi; quindi è stato avvertito il presidente del Consiglio e spetta innanzitutto a lui prendere atto della responsabilità di tenere in piedi questa maggioranza – e conclude – non è che noi non facciamo parte della maggioranza. C’è stata assolutamente una linearità di comportamento da parte di Pd e Leu. Di fatto, invece, probabilmente sarà stata la riunione di ieri di Arcore, saranno stati i prossimi appuntamenti elettorali che spingono Italia viva ad assumere queste posizioni, abbracciando ovviamente l’entrata in campo di Fratelli d’Italia, che come sapete è un’opposizione sulla carta ma molto anomala”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Conte: “M5s sconfitto in Senato? C’è nuova maggioranza da Fdi a Iv”. Letta: “Incidenti che si accumulano, si rischia di deragliare”

next
Articolo Successivo

Nato, Draghi: “Richiesta di Finlandia e Svezia è risposta a invasione Ucraina, l’Italia la appoggia. Necessari strumenti aggiuntivi per costi energia”

next