Una donna di 61 anni, poi arrestata per guida in stato di ebrezza senza patente, è finita in un lago a Leray, nello Stato di New York, mentre era a bordo della sua auto. Incapace di uscire dall’abitacolo mentre affondava – perché bloccata dalle portiere – è stato provvidenziale l’intervento della polizia. Un agente si è immerso in acqua rompendo il finestrino con un palo d’acciaio e ha estratto la donna con l’assistenza di un altro poliziotto che li ha raggiunti poco dopo a nuoto. I tre sono stati poi trainati a terra attraverso il filo cui erano legati. La 61enne è stata senza respirare per almeno 20 secondi ed è stata poi portata in ospedale per ipotermia e ferite minori.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Uomo ha una relazione con la madre biologica: “Tra noi il sesso è incredibile. Questo è GSA, non incesto”

next
Articolo Successivo

Madre accusata di aver ucciso la figlia di 3 anni con un esorcismo durato 12 ore. Le sue parole choc “È andata così. Penso positivo”

next